PlayStation a 20 anni: i nostri ricordi più belli della storia della console Sony

Buon compleanno PlayStation - La prima incursione di Sony nel mondo dei giochi oggi compie ufficialmente 20 anni. La console originale potrebbe essere stata a lungo sostituita da Emotion Engines, Cell Processors, unità Blu-ray e Potenza x86 basata su AMD, ma ha un posto affettuoso nei nostri cuori. Per celebrare l'occasione, abbiamo rievocato i giochi passati, scavando negli archivi per portarvi alcune delle nostre storie preferite e ricordarvi cosa Sony ha dato al mondo dei giochi.

Le bizzarre pubblicità televisive di Sony

Come crei l'entusiasmo per una nuova console di gioco? Se sei Sony, lanci una serie ridicola di pubblicità che ti garantiranno di attirare la tua attenzione.

Gli anni '90 sono stati pieni di pubblicità folli, sia sulla stampa che in TV, e l'industria dei giochi è stata responsabile di alcune delle più strane. Da Sega accusando i bambini di giocare con se stessi a Nintendo suggerendo che il Game Boy Advance ti dava tanta dipendenza non noterei il piranha che ti morde le caviglie

, sembra che il valore shock fosse all'ordine del giorno e Sony non ha fatto eccezione. Di seguito abbiamo incluso solo due delle pubblicità più memorabili, ma c'erano molte altre pubblicità strane e accattivanti - ricorda una Sara Cox insanguinata in posa per WipEout, suggerendo che il corridore Zero-G fosse abbastanza cerebrale da darti un'overdose su divertimento?

L'annuncio qui sopra, altrimenti noto come "Mental Wealth", ha il marchio di fabbrica sporco di Chris Cunningham, la firma di un home movie dappertutto. L'uomo responsabile di Aphex Twin Vieni da papà e Windowlicker ha usato la CGI per dare all'attrice un aspetto surreale e ultraterreno che ha visto molti surfisti del canale fare una doppia ripresa quando è andato in onda per la prima volta. Il trailer di "Shapes" qui sotto, nel frattempo, è un po 'più evidente nel modo in cui cattura l'attenzione dello spettatore.

Una straordinaria line-up di giochi, dalla PlayStation originale e oltre

Innegabilmente il perdente quando è stato lanciato per la prima volta, Sony ha trasformato rapidamente la PlayStation da una battaglia anche di corsa contro i beniamini del settore Sega e Nintendo a una forza che domina il mondo da non sottovalutare in pochi minuti anni. È giusto dire che l'hardware più potente, che era più facile da programmare per gli sviluppatori rispetto al Sega Saturn, e la capacità maggiore I dischi CD-ROM (che erano più economici da produrre rispetto alle cartucce del Nintendo 64) hanno svolto la loro parte nel rendere il marchio PlayStation un successo, ma è stata soprattutto l'enorme gamma di titoli che la piattaforma ha ospitato nel corso degli anni che è stata la più grande forza.

L'editor Seth Barton ricorda di aver acquistato una PlayStation 2 appositamente per TimeSplitters, lo sparatutto Free Radical che ha preso molti elementi da Golden Eye e Perfect Dark, essendo stato realizzato da molti di quei giochi nel Regno Unito sviluppatori. "La trama era scarna, ma prevedeva un gioco multiplayer incredibilmente frenetico con giocatori umani e robot in numerose configurazioni. Il vecchio controller DualShock era compatibile con la nuova console, quindi riunire quattro controller era facile, ma lo era frustrante, hai dovuto sborsare un adattatore multitap circa quattro anni dopo che Nintendo aveva incluso quattro porte nel suo console. È stato l'ultimo multitap che abbia mai comprato, ma ne è valsa la pena.


"L'altro primo gioco per PlayStation 2 che spicca davvero è il purtroppo chiamato Ring of Red, ambientato in una storia alternativa in cui la guerra è dominata da mecha in stile Seconda Guerra Mondiale. È stato fatto da allora, ma all'epoca l'idea di mescolare la tecnologia di quell'epoca con il mecha in stile giapponese era estremamente eccitante per me, e più che un po 'esotica. Anche il gioco era solido, un titolo strategico a turni con elementi in tempo reale.


Nonostante alcuni grandi titoli esclusivi, il marchio PlayStation non ha mai ceduto all'essere associato a un particolare genere, regione o titolo. Ciò ha permesso, ad esempio, ai grandi giochi britannici, giapponesi (e americani) di sedersi fianco a fianco e di venderli fianco a fianco. È questa fluidità che le ha permesso di mantenere il successo per oltre 20 anni.

Hideo Kojima rompe il quarto muro

Metal Gear Solid è stato senza dubbio uno dei più grandi giochi di sempre ad abbellire la PlayStation originale, se non uno di i migliori giochi mai realizzati, ma il Product Editor Tom ha avuto difficoltà a completarlo quando lo ha noleggiato da un video negozio.

"Quando Metal Gear Solid è stato lanciato avevo 11 anni, il che significa che dipendevo completamente dalla paghetta e dal BlockBuster locale per alimentare la mia abitudine di gioco. Ero entusiasta di MGS sin da quando la mia rivista di giochi preferita all'epoca aveva in bundle una copia VHS del demo reel dell'E3 sulla copertina, quindi naturalmente l'ho affittata il prima possibile. Tutto stava andando alla grande: mi ero infiltrato in Shadow Moses, avevo incontrato (e sconfitto) Revolver Ocelot e mi stavo dirigendo verso il Nuclear Warhead Storage Building. Tuttavia, non avevo idea di come aprire le porte blindate per arrivarci.

Una chiamata utile del colonnello Campbell mi ha ricordato di "controllare il retro della custodia del CD" per la frequenza giusta per chiamare Meryl, che potrebbe apri la porta, ma trattandosi di un noleggio Blockbuster, tutto ciò che avevo era l'inserto giallo e blu della custodia Blockbuster - non la scatola ufficiale arte. I miei genitori non avrebbero acquistato un PC fino alla fine dell'anno, quindi senza accesso a Internet l'unico modo per scoprirlo era andare alla mia boutique di elettronica locale e cercare la frequenza del codec.

"Quando ho restituito il gioco alla fine del noleggio, ho dovuto spiegare perché avevo scritto i numeri 140.15 con un pennarello indelebile sul portagioielli."

I giochi stravaganti

Ci sono innumerevoli giochi oscuri per tutte le console, ma l'enorme libreria di titoli della PlayStation in tutti e tre i territori principali (PAL per l'Europa, NTSC per Nord America e NTSC-J per il Giappone) significava che c'erano molti titoli straordinari che richiedevano ai giocatori di fare un piccolo atto di fede prima di separarsi dal loro Contanti. Uno dei preferiti dello scrittore personale Michael Passingham sicuramente non ha preso piede.

“Airblade era una fregatura esclusiva di Tony Hawk per PS2. Realizzato da Criterion Games (di fama Burnout), questa stravaganza di hoverboard non era niente di speciale. L'hoverboard avrebbe potuto facilmente essere uno skateboard perché le capacità di questo hardware futuristico non sono mai state esplorate: l'unica cosa leggermente interessante che poteva fare era il boost. Questo è tutto.


I dialoghi erano martellanti, la fisica discutibile e il gioco era ridicolmente difficile (la velocità sotto è davvero impressionante), ma ciò che questo titolo ha avuto è stato il suo multiplayer. La modalità "Ribbon Tag" è stata una vera delizia, con due giocatori che si sfidavano per afferrare un nastro che si estendeva sempre, eseguendo acrobazie e salti per impedire al loro rivale di afferrarlo. Ho ricevuto la mia prima PS2 piuttosto tardi, quindi questo mi è sembrato un titolo di lancio ed è stato uno dei primi giochi che ho giocato sulla console già consolidata. " 

Giochi così avvincenti da rompere le alleanze su console

Essendo stata una fan sfegatata di Nintendo per tutta la sua vita, la reporter senior Katharine Byrne non aveva nulla con cui fare con le console PlayStation fino a quando un amico non ne ha passata una mentre stavano aggiornando alla nuova versione PS2. "All'epoca non sapevo quali giochi acquistare, ma ero un fan dei giochi di ruolo e molte persone mi avevano detto quanto fosse buona questa cosa chiamata 'Finale Fantasy 'era, quindi ho comprato prima VIII, l'ho adorato e poi subito dopo mi sono tuffato in VII e IX. "Nonostante abbia preso in mano un GameCube al lancio e abbia messo Final Fantasy da un lato a favore di Mario, Link e Samus, una pubblicità per il discutibile sequel di Final Fantasy X ha suscitato il suo interesse a tornare in Sony hardware.

"Tutti sanno che X-2 è orribile rispetto all'originale, ma c'era qualcosa nell'avere Yuna (uno dei i protagonisti in FFX) come il personaggio principale che mi ha davvero fatto venire voglia di comprare una PS2 e giocare esso. I costumi e i personaggi erano fantastici (avevo solo 15 anni all'epoca) e sono rimasto davvero incuriosito dalla storia del gioco. Ho persino partecipato a un concorso telefonico in TV per provare a vincerne uno in modo da non dover acquistare la console da solo. Non sorprende che non abbia vinto la console o il gioco (chi lo ha mai fatto in queste cose?), Ma fortunatamente non ho dovuto aspettare molto per giocarci finalmente, dato che mio fratello ha ricevuto una PS2 per il suo compleanno poco dopo. Quindi ho diligentemente acquistato Final Fantasy X e il suo sequel, li ho giocati entrambi dall'inizio alla fine e ho deciso che, sì, per Final Fantasy X valeva davvero la pena acquistare una console. Final Fantasy X-2, d'altra parte... beh, meno se ne parla, meglio è. "

Fallout 76: gli NPC stanno finalmente tornando in Fallout con un nuovo enorme aggiornamento

Fallout 76: gli NPC stanno finalmente tornando in Fallout con un nuovo enorme aggiornamentoGiochi

AGGIORNAMENTO NEWS: Bethesda ha annunciato due enormi nuovi aggiornamenti per Fallout 76 all'E3. Il primo, noto come Inverno nucleare, mette 52 giocatori l'uno contro l'altro in un ambiente PvP cir...

Leggi Di Più
Nintendo svela il nuovo gioco Zelda per Wii U

Nintendo svela il nuovo gioco Zelda per Wii UGiochi

Nintendo ha mostrato il primo filmato del suo nuovo gioco Legend of Zelda per Wii U. Il gioco è stato rivelato durante la presentazione dell'E3 digitale di Nintendo questo pomeriggio ed è stato in...

Leggi Di Più
I migliori giochi da tavolo 2020: i giochi da tavolo per adulti e per famiglie più divertenti

I migliori giochi da tavolo 2020: i giochi da tavolo per adulti e per famiglie più divertentiGiochi

I giochi da tavolo sono ottimi per passare il tempo, specialmente durante una pandemia internazionale, ei migliori giochi da tavolo possono riunire la tua famiglia e i tuoi amici come nient'altro....

Leggi Di Più
instagram story viewer