Recensione di Google Nest Wifi: un elegante sistema wireless mesh con Google Assistant integrato

Eravamo grandi fan di il sistema mesh originale di Google Wifi quando è apparso per la prima volta nel 2016, ritenendolo "mesh Wi-Fi fatto bene". Da allora, tuttavia, è emerso un intero mercato di concorrenti, sfidando Google su prezzo, prestazioni e funzionalità.

Ora Google ha risposto, lanciando una piattaforma Wi-Fi mesh aggiornata con hardware più veloce, un nome rinominato e un assistente vocale integrato. È sufficiente ripristinare Google come re della mesh? Scopriamolo.

LEGGI SUCCESSIVO: Revisione di Google Wifi

Recensione di Google Nest Wifi: cosa devi sapere

Google Nest Wifi è un sistema wireless mesh 802.11ac dual-band progettato per sostituire il tuo router esistente, sebbene possa anche gestire una sottorete separata collegata a un router principale, se necessario essere. Funziona allo stesso modo del modello originale del 2016, ma è stato aggiornato con radio più veloci e 4x4 MIMO sulla banda 5GHz, rispetto a 2x2 sull'hardware di prima generazione.

Acquista ora da John Lewis


Il nuovo sistema introduce anche punti di accesso remoto che fungono anche da altoparlanti intelligenti con microfoni incorporati che consentono di accedere all'Assistente Google. Le nuove unità sono completamente interoperabili con le unità di prima generazione, quindi se desideri aggiornare o espandere una configurazione Google Wifi esistente, sei libero di combinare e abbinare.

Immagine 11 di 16

Recensione di Google Nest Wifi: prezzo e concorrenza

Il pacchetto Google Nest Wifi standard contiene l'hub principale e un singolo nodo remoto con microfono e altoparlante integrati. Ciò fornisce una copertura dichiarata fino a 210 m2 e costa £ 239.

Per quel prezzo, ci sono molte altre opzioni. Ad esempio, potresti acquistare un tre nodi Sistema Wi-Fi BT per tutta la casa e associarlo con un Google Nest Mini per un esborso totale più economico. Oppure potresti optare per uno dei nuovi Altoparlanti Google Nest Audio e batterlo in termini di prestazioni e qualità del suono per non molto di più.

Immagine di BT Whole Home Wi-Fi, confezione da 3 dischi, Wi-Fi mesh per una connessione rapida e senza interruzioni (AC2600), Wi-Fi ovunque nelle case di dimensioni medio-grandi, App per un controllo completo e 3 anni di garanzia, Bianco
£199.99Acquista ora

Se preferisci il modo Amazon di fare le cose, dovresti anche controllare il file Netgear Orbi Voice, un sistema mesh di fascia alta che include un altoparlante intelligente Alexa. A circa £ 340 è un po 'più costoso di Google Nest Wifi, ma ha alcuni significativi vantaggi, tra cui un design tri-band, una migliore connettività cablata e un'unità altoparlante molto più grande che è migliore per la musica.

Immagine del sistema Wi-Fi mesh tri-band Orbi di NETGEAR per tutta la casa con Alexa integrato e velocità 3Gbps (RBK50V) - Copri router sostitutivi fino a 4.500 piedi quadrati, confezione da 2 con 1 router e 1 satellite / altoparlante
£429.00Acquista ora

Immagine 7 di 16

Recensione di Google Nest Wifi: l'hardware

La confezione doppia di Google Wifi contiene due unità bianche bulbose, in gran parte prive di caratteristiche. Sembrano simili tra loro, ma non identici: il mozzo è leggermente più grande, è alto 90 mm con un diametro di 110 mm. Il nodo dell'altoparlante è alto 87 mm, con un'impronta circolare di 102 mm e una griglia dell'altoparlante perforata attorno alla base.

Vedi correlati 

Miglior router Wi-Fi mesh 2021: aumenta la portata e la velocità del tuo Wi-Fi domestico
Recensione di Google Wifi: Mesh Wi-Fi fatto bene
Recensione Netgear Orbi Voice: un sistema Wi-Fi mesh con Alexa integrato

Sul retro di ciascuno troverai la presa di corrente. Le vecchie unità Google Wifi erano alimentate tramite USB Type-C, ma queste nuove utilizzano spine sottili più banali. La presa dell'hub è incassata, con una presa Gigabit Ethernet su entrambi i lati: una si collega al modem, mentre l'altra ti consente di collegare un singolo client cablato. Sul retro del nodo dell'altoparlante c'è un interruttore per la privacy per disabilitare il microfono ma, dove i nodi Wifi di ultima generazione avevano due porte Gigabit Ethernet ciascuno, il nuovo non ne ha.

A parte questo, tutto quello che c'è da vedere sono alcune luci discretamente incorporate. Un piccolo LED posto nella parte anteriore dell'unità hub si illumina di bianco quando sei connesso a Internet, mentre l'altoparlante è dotato di un'illuminazione circolare rivolta verso il basso che indica quando l'assistente sta ascoltando. Due zone touch sulla parte superiore si illuminano anche quando vengono toccate, consentendo di alzare e abbassare manualmente il volume: la luce della base si illumina a intensità variabile per indicare il livello del volume - e intorno ad esse ci sono quattro piccole aperture per il microfono che forniscono 360 gradi ascoltando.

Immagine 5 di 16

Nel complesso, le unità Nest Wifi hanno un gusto impeccabile, ma la carenza di fornitura Ethernet sembra un passo troppo minimalista. Esistono ancora molti dispositivi domestici che richiedono o beneficiano di una connessione cablata, ma questi possono essere collegati solo a hub (o a un satellite più vecchio) e se vuoi collegarne più di uno dovrai usare uno switch Ethernet esterno.

Revisione di Google Nest Wifi: configurazione

Il sistema mesh di prima generazione di Google funzionava con l'app Google Wifi autonoma, ma la nuova è integrata in Google Home. Dopo aver collegato l'hub, apri semplicemente l'app Home e premi "aggiungi nuovo dispositivo" per farlo rilevare. Ti verrà quindi chiesto di scansionare il codice QR nella parte inferiore dell'unità per confermare la connessione. Termina scegliendo un nome e una password per la tua nuova rete e sei via.

Questa è l'idea, comunque, ma, per me, l'app Home si è ostinatamente rifiutata di rilevare l'unità. Nessun problema, ho pensato: l'hub ha un SSID e una password predefiniti stampati in basso, quindi mi collegherò dal mio laptop e lo configurerò da un browser web. Sfortunatamente, con Google Wifi questa non è un'opzione: non esiste un portale web, solo una pagina di attesa che ti dice di installare l'app.

Immagine 10 di 16

Alla fine, disinstallare e reinstallare l'app Google Home ha funzionato e da lì in poi il processo è stato straordinariamente privo di attriti. Il programma di installazione ha persino riconosciuto il mio hub come parte di una confezione da due, mi ha chiesto di collegare il secondo nodo una volta che il primo è stato impostato e testato automaticamente la forza del collegamento tra i file Due.

Revisione di Google Nest Wifi: funzionalità del software

Una volta che il sistema è stato registrato, un nuovo pulsante "Wifi" viene visualizzato nella parte superiore dell'app Home e quando lo tocchi verrai trasportato alla pagina del dashboard di Nest Wifi. Questo è abbastanza chiaro e chiaro: da qui puoi controllare a colpo d'occhio lo stato di Internet, vedere quanti punti mesh e client sono collegati e, facoltativamente, dare priorità di accesso a un dispositivo.

Puoi anche giocare con varie funzioni che prima vivevano nell'app Google Wifi, come l'impostazione del controllo genitori. Le opzioni non sono esattamente ampie ma puoi assegnare dispositivi a gruppi personalizzati e applicare pianificazioni e SafeSearch per gruppo, oltre a sospendere l'accesso a Internet per gruppi selezionati con un singolo rubinetto.

Nella parte inferiore della dashboard troverai l'opzione per abilitare la rete ospite. È disattivato per impostazione predefinita, ma puoi assegnargli un nome e una password e, un bel tocco, scegliere quali dispositivi specifici lo faranno essere visibile dalla rete ospite, quindi puoi (ad esempio) consentire agli ospiti di connettersi alla tua stampante ma non al tuo desktop PC.

Immagine 16 di 16

Tocca l'ingranaggio Impostazioni nell'angolo in alto e vengono visualizzate alcune impostazioni leggermente più tecniche, inclusa l'opzione per attivare WPA3 per l'autenticazione sicura da client compatibili. Puoi anche scegliere di ottimizzare il traffico per la piattaforma Stadia di Google o, piuttosto, puoi scegliere di non farlo, poiché questo interruttore è sfacciato pre-capovolto.

Per il resto, c'è un link "Advanced Networking" che, inaspettatamente, ti rimbalza nella vecchia app Google Wifi (o ti scarica nella pagina di download se non l'hai già). Non è certo elegante, ma si presume che a tempo debito verrà migrato tutto nell'app Home. Per ora, l'app Google Wifi è dove troverai gli strumenti di amministrazione seri che ti consentono di farlo cose come la modifica delle impostazioni DNS, la configurazione del pool DHCP, la prenotazione di indirizzi IP e la creazione di port forwarding regole. Puoi anche nominare altri membri della tua famiglia come co-gestori, il che è bello vedere.

Acquista ora da John Lewis


Quello che non troverai è un'adeguata QoS o altre impostazioni di gestione del traffico, né il supporto a livello di router per le connessioni VPN in entrata o in uscita. Forse la cosa più frustrante è la completa assenza di opzioni wireless configurabili: tra le altre cose, questo significa che non puoi dividere le reti a 2,4 GHz e 5 GHz. Il Nest Wifi mantiene i due combinati in modo permanente, quindi non hai il controllo diretto su quale banda si connette ciascun dispositivo e durante questo semplifica l'amministrazione, può ostacolare le prestazioni quando un client si aggancia a un forte segnale a 2,4 GHz invece che a un 5 GHz uno.

Immagine 6 di 16

Recensione di Google Nest Wifi: Assistente Google

Se la tua casa è piena di gadget come la mia, ti piacerà l'idea di combinarne due in uno. In pratica, tuttavia, può essere difficile capire dove sia meglio individuare un assistente vocale che sia anche un nodo Wi-Fi. Nel mio caso, speravo di mettere l'altoparlante intelligente in cucina, ma questo non ha fornito il miglior segnale Wi-Fi; per ottenere ciò, ho dovuto spostarlo nel ripostiglio, dove ho molto meno bisogno di un dispositivo Google Assistant. È un problema a cui vale la pena riflettere prima di investire e, ricorda, le funzionalità degli altoparlanti intelligenti sono integrate solo nel satellite e non nell'hub.

Tuttavia, una volta che ho iniziato a parlare con l'Assistente, sono rimasto impressionato da quanto sia riuscito a distinguere la mia voce, anche con il rumore di fondo, e anche la qualità dell'output è piuttosto buona. Sebbene il driver dell'altoparlante da 40 mm di Nest Wifi abbia solo le stesse dimensioni di quello di Google Home Mini, ha molto più calore e profondità. Ciò è particolarmente evidente quando alzi il volume: Home Mini diventa duro e distorto, mentre Nest Wifi è altrettanto rumoroso, ma rimane molto più bilanciato. Non ha un suono così ricco come un altoparlante di dimensioni standard, ma finché non richiedi un'esperienza di qualità audiofila riempirà in modo soddisfacente una stanza di medie dimensioni.

Immagine 12 di 16

Recensione di Google Nest Wifi: prestazioni

Le unità Google Wifi originali avevano una velocità nominale AC1200, che rappresentava un throughput massimo di 400 Mbit / sec sulla banda a 2,4 GHz, più 867 Mbit / sec a 5 GHz. Il il nuovo Nest Wifi vanta una classificazione AC2200 molto più alta: Google non ha confermato come si divide, ma sospetto che la velocità della radio a 5 GHz sia stata raddoppiata per 1,733 Mbit / sec. Anche la capacità MIMO su quella banda è stata potenziata, da 2x2 a 4x4.

Per testare l'effetto pratico di questo, ho testato il sistema nel mio solito modo. Ho iniziato impostando l'hub principale nel soggiorno e (come menzionato sopra) ho posizionato il nodo remoto nel ripostiglio all'estremità opposta della mia casa. Questo è un percorso abbastanza lungo per far viaggiare il segnale di backhaul e alcuni altri sistemi mesh che ho testato hanno avvertito che lo è anche lontano per prestazioni ottimali ma l'app Google Home mi ha assicurato che il collegamento tra le due unità era "ottimo", quindi ho premuto su.

Ho quindi portato il mio Microsoft Surface Laptop, con il suo adattatore wireless 2x2 Marvell Avastar 802.11ac, in varie parti della mia casa e ho misurato le velocità di copia dei file upstream e downstream su un'appliance NAS, collegata all'hub tramite Ethernet. Ecco i risultati che ho visto, insieme alle velocità registrate dal kit Netgear Orbi Voice a due nodi e dal sistema Wi-Fi BT Whole Home a tre nodi per il confronto, oltre al kit Google Wifi di prima generazione:

Velocità superiori a 802.11ac (MB / sec)

Caricamento di Netgear Orbi Voice

Caricamento Wi-Fi BT per tutta la casa

Caricamento di Google Wifi (2016)

Caricamento di Google Nest Wifi

Scarica Netgear Orbi Voice

Download Wi-Fi BT per tutta la casa

Scarica Google Wifi (2016)

Download di Google Nest Wifi

Soggiorno

9.1

9.3

11.8

22

10

17.4

25.3

31

Terrazza posteriore

6

4.2

3

9.7

21.7

11.8

5.8

12.5

Camera da letto

9.6

11.6

4.2

7.4

25.4

12.8

6.6

10.3

Bagno

4.2

8.8

4.7

10.3

17.3

12.5

8

13

Una cosa che è immediatamente chiara è che il vecchio sistema Google Wifi non può tenere il passo con l'hardware mesh moderno. Le velocità di connessione a corto raggio erano decenti, ma non appena mi sono allontanato più lontano sono rimasto molto indietro. Il vantaggio delle radio aggiornate nella nuova iterazione è chiaro.

Anche così, non possiamo definire vincente Nest Wifi. Le velocità di caricamento erano elevate ma, come il suo predecessore, forniva download veloci solo a breve distanza. Altrove in casa si limitava a competere con il sistema Wi-Fi BT Whole Home e non poteva avvicinarsi alle velocità fornite da Orbi Voice.

Questo probabilmente ha molto a che fare con il design dual band di Nest Wifi. Orbi Voice dispone di una terza radio dedicata al trasporto del traffico di backhaul tra il nodo remoto e l'hub, mentre con Google Wifi sia il backhaul che le comunicazioni client devono condividere un unico canale. Ciò compromette la larghezza di banda disponibile e l'effetto diventerà più pronunciato solo più dispositivi saranno collegati. Google afferma che puoi connettere 100 client a ciascun nodo Nest Wifi, ma sospetto che le prestazioni ne risentirebbero terribilmente se lo provassi davvero.

Immagine 9 di 16

Ci sono anche alcuni altri problemi relativi alle prestazioni di cui dobbiamo parlare. Innanzitutto, la connessione è rimasta sulla banda 5GHz durante i miei test, ma quando ho provato a spostare il nodo remoto in la cucina, i collegamenti dal retro della casa passarono alla banda a 2,4 GHz, riducendo le velocità di circa metà. Sebbene Nest Wifi non supporti la suddivisione della banda, sono stato in grado di forzare il problema modificando il mio impostazioni del laptop per disabilitare la sua radio interna a 2,4 GHz, dopo di che ho ottenuto velocità di trasferimento simili a sopra.

Il vero elefante nella stanza, tuttavia, è Wi-Fi 6 (noto anche come 802.11ax). Mentre il 2019 volge al termine, stiamo assistendo a un numero crescente di router e dispositivi che supportano il nuovo standard wireless, ma Google Nest Wifi supporta solo l'802.11ac di attuale generazione. A seconda dell'uso previsto, questo potrebbe essere perfettamente sufficiente per te. Secondo Netflix, una connessione downstream di circa 4 MB / sec è più che sufficiente per lo streaming di contenuti 4K e Google Nest Wifi ha facilmente consegnato più del doppio in ogni parte della mia casa.

Acquista ora da John Lewis


Dagli un anno o due, tuttavia, e la maggior parte dei nuovi router e dispositivi supporterà 802.11ax, offrendo il doppio e il triplo del velocità di download di una tipica connessione 802.11ac, per non parlare di una migliore penetrazione, che potrebbe rendere un sistema mesh domestico obsoleto. Se sei qualcuno a cui piace ottenere il meglio dalla propria rete wireless, potrebbe non passare molto tempo prima che tu stia cercando di passare da Nest Wifi.

Recensione di Google Nest Wifi: verdetto

Il nuovo Nest Wifi è chiaramente progettato con particolare attenzione alla semplicità e, in questi termini, è un grande successo. Le unità sembrano semplici come si potrebbe chiedere, combinano perfettamente due ruoli in uno e richiedono pochissima configurazione e manutenzione. Questa sarà musica per le orecchie di molti potenziali clienti e, su questa nota, l'altoparlante intelligente non suona affatto male.

Tuttavia, ci sono alcuni compromessi qui. Sebbene Nest Wifi sia sicuramente più veloce del vecchio sistema Google Wifi, il design dual-band gli impedisce di raggiungere le massime prestazioni. Quando acquisti nuovi dispositivi abilitati per 802.11ax, Nest Wifi non ti darà i vantaggi dello standard di rete più veloce e intelligente. Anche la scarsità di connettività Ethernet è una frustrazione e, anche se sembra una buona idea combinare un punto di accesso Wi-Fi con un altoparlante intelligente, potrebbe essere necessario un compromesso sulle prestazioni convenienza.

Per tutti questi motivi, è difficile dare a Nest Wifi un consiglio generale. I clienti non tecnici con esigenze semplici di Wi-Fi e assistente vocale potrebbero trovarlo perfetto, ma £ 239 lo è molto da pagare per un sistema con funzionalità limitate e che non è né particolarmente veloce né particolarmente prova futura.

Recensione Google Pixel Buds (2020): gli auricolari più intelligenti di tutti?

Recensione Google Pixel Buds (2020): gli auricolari più intelligenti di tutti?GoogleGoogle Pixel Buds

Google Pixel Buds di prima generazione non è riuscito a interrompere il dominio di Apple nel mercato delle cuffie wireless. Il design, che vedeva i due auricolari collegati tramite una lunghezza d...

Leggi Di Più
Recensione di Google Chromecast 2018: ancora uno dei modi migliori per rendere smart la tua TV

Recensione di Google Chromecast 2018: ancora uno dei modi migliori per rendere smart la tua TVGoogleGoogle Chromecast

Google ha rilasciato il nuovo Chromecast poco prima del suo recente evento #MadeByGoogle, ma non lo ha menzionato affatto durante il lancio, concentrandosi invece sul Hub domestico, Pixel 3 e Pixe...

Leggi Di Più
Recensione di Google Home nel Regno Unito: il rivale di Amazon Echo ha tutte le risposte

Recensione di Google Home nel Regno Unito: il rivale di Amazon Echo ha tutte le risposteGoogleGoogle Home

Google Home è il maggiordomo digitale ricco di funzionalità dell'azienda. Ti aiuterà con i tuoi passi falsi organizzativi, suonerà melodie rilassanti, aumenterà le tue possibilità di quiz da pub e...

Leggi Di Più
instagram story viewer