Recensione di Google Nest Mini: un leggero restyling per l'altoparlante intelligente più piccolo di Google

Google non ha trascorso molto tempo a parlare di Google Nest Mini quando è stato lanciato per la prima volta ed è facile capire perché. Non sembra poi così diverso dall'originale e non include nemmeno un ingresso da 3,5 mm, l'unica grande caratteristica mancante dal primo Home Mini.

Google insiste, tuttavia, sul fatto che Google Nest Mini rappresenta più di un semplice cambio di nome e di una leggera pulizia di primavera. Dice, infatti, che il suo ultimo altoparlante intelligente è stato riprogettato internamente "da zero" per offrire una migliore qualità del suono, un riconoscimento vocale più sensibile e un Assistente Google più veloce risposte. E mi capita di essere d'accordo. Se vuoi dare un vortice al mondo degli altoparlanti intelligenti dell'Assistente Google senza spendere una fortuna, il nuovo e migliorato Google Nest Mini è un ottimo modo per farlo.

LEGGI SUCCESSIVO: Il miglior altoparlante intelligente

Recensione di Google Nest Mini: cosa devi sapere

A tutti gli effetti, tuttavia, Nest Mini fa esattamente lo stesso lavoro dell'Home Mini. È il rivale di Google di Amazon Echo Dot e, proprio come l'altoparlante abilitato per Alexa, può rispondere a tutti i tipi di domande e domande.

Immagine 6 di 9

Puoi chiedergli qualsiasi cosa ti piaccia, dal tempo, fatti e cifre o notizie. Puoi chiedergli di raccontarti una barzelletta, se vuoi, o di riprodurre musica. E puoi utilizzare Nest Mini anche per controllare i dispositivi intelligenti, dalle lampadine ai termostati. È un piccolo oratore fantastico con poteri quasi magici.

È importante notare, tuttavia, che Google Nest Mini non è un altoparlante Bluetooth - devi connetterti a Internet tramite il Wi-Fi di casa - e non ha una batteria. Se stai cercando un altoparlante da portare in casa con te o da ascoltare in giardino, non è questo.

Acquista da John Lewis


Recensione di Google Nest Mini: prezzo e concorrenza

Nel settore degli altoparlanti intelligenti economici, tuttavia, Google Nest Mini non ha un'enorme concorrenza. Hai la terza generazione Amazon Echo Dot, di solito al prezzo di £ 50 (ma spesso scontato), il Echo Dot con orologio a £ 10 in più, che ha un orologio digitale sul lato e questo è tutto.

Se hai un po 'di più da spendere, potresti anche considerare il Amazon Echo di terza generazione, che normalmente è £ 90 o il Amazon Echo Show 5, che aggiunge un piccolo schermo per £ 80o l'originale Google Home per £ 89. Tuttavia, ora sta diventando piuttosto lungo nel dente ed è attesa una sostituzione.

Questo è tutto per quanto riguarda gli altoparlanti intelligenti inferiori a £ 100. Ci sono altri altoparlanti di terze parti che puoi acquistare, come il Sonos One e Sonos Move, che supportano sia Alexa che Google Assistant ma, sebbene questi abbiano una migliore qualità del suono, anche se tendono ad essere più costosi, costano £ 180 e oltre.

Le migliori alternative e dove acquistare: Amazon Echo Dot (3a generazione) - £ 50 - Amazon | Amazon Echo (3a generazione) - £ 90 Amazon | Amazon Echo Show 5 - £ 80 - Amazon

Recensione di Google Nest Mini: funzionalità e qualità del suono

Come ho detto sopra, questo Nest Mini è fisicamente identico a Home Mini, tanto che sarebbe impossibile distinguere i due se fossero seduti sul tavolo di fronte a te. C'è un nuovo colore - un "Cielo" azzurro - ma a parte questo le caratteristiche fisiche non sono cambiate.

Vedi correlati 

Recensione di Google Nest Wifi: un elegante sistema wireless mesh con Google Assistant integrato
Recensione di Echo Dot con orologio: al passo con i tempi

Entrambi sono rivestiti in tessuto testurizzato colorato, ora prodotto con bottiglie di plastica riciclate. Ognuno ha un interruttore per la privacy del microfono sul lato e nessuno dei due ha un'uscita da 3,5 mm. Esatto, Google STILL non ha aggiunto un jack da 3,5 mm al suo nuovo Nest Mini, anche se questo pone l'altoparlante in netto svantaggio rispetto a Echo Dot. Non importa quanto sia più intelligente, e gli altoparlanti intelligenti di Google rimangono più intelligenti di quelli di Amazon, significa non puoi mai utilizzare Nest Mini per aggiungere il controllo vocale a un sistema Hi-Fi più vecchio e di migliore qualità o altoparlante.

Tuttavia, ci sono molte cose nuove qui, anche se la maggior parte è in qualche modo nascosta. Il primo è il più evidente: oltre ai quattro led che vivono sotto il telo e si illuminano quando tocchi l'altoparlante o parli ad esso, il Nest Mini ha una nuova coppia di LED, uno su ciascun lato dell'altoparlante, che si accendono per mostrare dove lo tocchi per regolare il volume. È un cambiamento utile, ma non particolarmente rivoluzionario.

Immagine 7 di 9

All'interno, le nuove funzionalità sono un po 'più importanti e la prima riguarda la qualità del suono. Sebbene il driver dell'altoparlante stesso sia lo stesso, l'amplificazione dietro di esso è stata aggiornata, offrendo più bassi e un'uscita audio più forte di prima. Questo è il benvenuto, soprattutto perché la qualità del suono di Echo Dot di terza generazione era così lontana.

Non aspettarti miracoli, però. Anche se il Nest Mini suona davvero meglio dell'originale, è più potente e pieno di suoni ancora non può eguagliare l'output più bilanciato dell'Echo di terza generazione di Amazon, che ha ancora il sopravvento Qui. L'Echo Dot produce musica con più corpo, equilibrio leggermente migliore e decisamente di più nei registri inferiori. È un altoparlante migliore per la musica rispetto a Google Nest Mini.

Tuttavia, ci sono altre nuove funzionalità oltre ai LED e alla migliore qualità del suono, che iniziano con un miglioramento delle prestazioni di riconoscimento vocale. Questo è, in parte, alimentato da un terzo microfono aggiuntivo, che aiuta a filtrare i rumori estranei meglio dei doppi microfoni della Home Mini originale. C'è anche un nuovo chip di machine learning dedicato all'interno di Google Nest Home Mini. Ciò accelera le risposte un tocco, spostando alcune attività di riconoscimento di base fuori dal cloud e all'interno dello stesso altoparlante.

Immagine 4 di 9

Il risultato è un'esperienza di sensazione più naturale che sembra un tocco più colloquiale. Non stiamo parlando di un cambiamento enorme, qui, ma sposta le cose per Google Nest Mini.

Una delle cose più irritanti per me degli altoparlanti intelligenti, che siano a marchio Amazon o Google, è stata a lungo quella pausa momentanea dopo pronunciando la frase scia prima che tu possa essere sicuro di poter fare il resto della tua domanda senza essere interrotto con un "Mi dispiace, non lo so" risposta. Questo riduce la sensazione di parlare con una macchina.

Oh, e un'ultima cosa. Se capovolgi l'altoparlante vedrai un ultimo miglioramento: un piccolo foro per vite che consente il montaggio a parete di Google Nest Mini. È molto carino, ma ricorda che dovrai comunque collegare un cavo di alimentazione all'altoparlante anche se lo monti in modo permanente da qualche parte.

Acquista da John Lewis


Recensione di Google Nest Mini: verdetto

Il nuovo Nest Mini è quindi un gradito aggiornamento e anche interessante. Il silicio extra all'interno probabilmente significherà che è meglio equipaggiato per futuri aggiornamenti dell'Assistente Google e ora suona meglio, rileva la tua voce in modo più affidabile e con maggiore prontezza rispetto a prima. Ammettiamolo, però: questo non lo rende il più entusiasmante degli aggiornamenti.

Un paio di nuovi LED, la possibilità di montare la cosa a parete e un nuovo colore non faranno desiderare disperatamente a qualcuno un Nest Mini se non ne avevano uno in precedenza. E non c'è molto nemmeno qui per convincere i convertiti di Alexa a cambiare.

Tuttavia, almeno Google non ha alzato il prezzo: Google Nest Mini rimane £ 49 - lo stesso di prima - e rimane il modo più economico per entrare nel mondo degli altoparlanti intelligenti basati su Google Assistant. Se è quello che vuoi, è una scelta decente.

Recensione di Google Pixel 4a: indietro e migliore che mai

Recensione di Google Pixel 4a: indietro e migliore che maiGoogle

Il Pixel 4a potrebbe non essere in vendita, ma la variante 5G lo è sicuramente ea £ 449 è un affare impressionante come lo è il telefono originale. L'eccezionale durata della batteria va di pari pa...

Leggi Di Più
Recensione Google Pixel Buds (2020): gli auricolari più intelligenti di tutti?

Recensione Google Pixel Buds (2020): gli auricolari più intelligenti di tutti?GoogleGoogle Pixel Buds

Google Pixel Buds di prima generazione non è riuscito a interrompere il dominio di Apple nel mercato delle cuffie wireless. Il design, che vedeva i due auricolari collegati tramite una lunghezza d...

Leggi Di Più
Recensione di Google Nest Audio: un altoparlante intelligente semplicemente brillante

Recensione di Google Nest Audio: un altoparlante intelligente semplicemente brillanteGoogle

Finalmente è successo: Google ha finalmente rilasciato Google Nest Audio, un aggiornamento del suo primo altoparlante intelligente, Google Home.E, dopo un'attesa così lunga, molto è cambiato. Il d...

Leggi Di Più
instagram story viewer