Recensione Sony VPL-VW270ES: proiezione perfetta

Sebbene il 4K sia diventato un mercato di massa per i televisori negli ultimi anni, è ancora una caratteristica premium nel mondo dei proiettori. È tanto strano quanto frustrante, perché un proiettore beneficia molto di più dei maggiori dettagli che il 4K offre, dato che di solito hai a che fare con uno schermo di dimensioni molto più grandi.

Stiamo iniziando a vedere alcuni proiettori 4K a circa £ 1.000, come il BenQ TK800, ma questi non sono proiettori 4K nativi. Invece, usano la tecnologia pixel-shift per simulare un'immagine 4K. I veri proiettori 4K, come il nuovo Sony VPL-VW270ES, tendono ancora a costare un bel penny, anche se i prezzi stanno lentamente diminuendo.

LEGGI SUCCESSIVO: I migliori proiettori: il miglior kit per home cinema che il denaro può comprare

Recensione Sony VPL-VW270ES: cosa devi sapere

Il VPL-VW270ES è il proiettore 4K entry-level di Sony, nonostante il prezzo di 5.000 sterline. Utilizza la tecnologia SXRD di Sony, che impiega tre LCD trasmissivi da 0,74 pollici all'interno invece del singolo, chip DLP micro-mirror utilizzati nei proiettori 4K più economici e questo garantisce immagini 4K reali super nitide a 4.096 x 2.160 pixel.

Supporta anche la riproduzione HDR a frame rate fino a 60 fps a livelli di luminosità fino a 1.500 lumen. Può proiettare con dimensioni dello schermo da 60 pollici a 300 pollici lungo la diagonale ed è dotato di spostamento dell'obiettivo, zoom e messa a fuoco motorizzati, quindi è molto flessibile.

Laddove i proiettori DLP tendono ad essere piccoli e facili da riporre, tuttavia, il Sony è grande e robusto. Pesa ben 14 kg e misura un sostanziale 496 x 464 x 205 mm, quindi anche se potresti appoggiarlo su un tavolo nel tuo soggiorno è di gran lunga più adatto a un'installazione permanente, magari montato su un robusto supporto VESA fissato in soffitto.

Immagine di Sony VPL-VW270ES / W - 4K UltraHD
£4,299.00Acquista ora

Recensione Sony VPL-VW270ES: prezzo e concorrenza

Anche a questo prezzo elevato, tuttavia, i veri proiettori 4K sono pochi e rari. In effetti, la concorrenza più vicina per il VPL-VW270ES proviene dai vecchi modelli Sony come il VPL-VW260ES, che può essere acquistato per circa £ 4.200 oggi.

Le offerte di altri produttori intorno a questo prezzo tendono ancora a utilizzare la tecnologia di spostamento dei pixel, come JVC DLA-X5900 (£ 3,999) o il Optoma UHZ65 (£4,499). Se stai cercando prestazioni 4K native, allora, sembrerebbe che Sony sia il marchio da scegliere.

Puoi avere un output 4K per molto meno, ovviamente, se sei disposto a sopportare lo spostamento dei pixel o upscaling, sebbene quei proiettori non forniscano risultati nitidi come le vere macchine 4K native il Sony. Di questi, ci piace il compatto, basato su DLP BenQ TK800 (£ 949) e anche il più grande Epson EH-TW7300, che combina una configurazione Full HD, triplo LCD con upscaling (£ 1,464).

Immagine 2 di 10

Recensione Sony VPL-VW270ES: design e configurazione

Nonostante sia il nuovissimo proiettore 4K della gamma Sony, il VPL-VW270ES ha un aspetto familiare. L'obiettivo è grande e montato al centro del telaio, affiancato da una coppia di prese d'aria frontali e il tutto alloggiato in un telaio curvo a forma di tunnel. È leggermente più alto del suo predecessore, l'ormai più economico VPL-VW260ES, ma per il resto sembra praticamente identico ed è disponibile in bianco o nero.

Vedi correlati 

Miglior proiettore 2020: i migliori proiettori 1080p e 4K che puoi acquistare
Miglior TV del 2021: i migliori TV LCD HDR 4K, OLED e QLED che abbiamo testato

Le porte e le prese sono disposte in modo sensato lungo il bordo sinistro e comprendono una coppia di porte HDMI, ciascuna in grado di trasmettere 4K HDR a 60 fps. Questi sono accompagnati da una presa trigger da 3,5 mm, una porta RS232C, un connettore IR e un connettore USB di tipo A da 500 mA. Sorprendentemente non esiste alcuna forma di uscita audio, nemmeno un jack da 3,5 mm, quindi dovrai farlo assicurati di passare prima tutti i segnali HDMI attraverso un ricevitore home theater compatibile per ottenere l'audio su.

La configurazione, una volta che hai reclutato alcuni amici forti per aiutarti a rimettere a posto la cosa, è semplice. Con lo zoom motorizzato (x2,06), la messa a fuoco e le capacità di spostamento laterale / verticale dell'obiettivo, è possibile allineare sull'immagine proiettata in modo molto preciso con lo schermo, praticamente ovunque si trovi posizionato. È possibile farlo utilizzando i controlli montati sul lato destro del proiettore o utilizzare il telecomando in dotazione.

Immagine 3 di 10

E una volta fatto questo, scoprirai che il VPL-VW270ES ha bisogno di pochissime modifiche da qui in poi. Otticamente, è davvero un proiettore molto raffinato con una messa a fuoco nitida e costante da un angolo all'altro. Mentre con proiettori più economici potresti avere difficoltà a mantenere una nitidezza simile in tutta l'immagine, specialmente con schermi di dimensioni maggiori, non ho avuto questi problemi con il VPL-VW270ES.

Recensione Sony VPL-VW270ES: qualità dell'immagine

Oltre ad essere un proiettore 4K nativo, il Sony VPL-VW270ES supporta l'HDR in entrambe le versioni HDR10 e HLG. Trattandosi di un proiettore, tuttavia, la gamma dinamica del mondo reale è limitata, quindi non otterrai lo stesso effetto drammatico che otterrai su una buona TV HDR. Anche un set LCD decente avrà una luminosità di picco più elevata e un contrasto migliore di quanto un proiettore possa mai gestire a questo tipo di prezzo.

Il proiettore eroga 1.500 lumen nella sua impostazione più luminosa, che non funziona neanche lontanamente come una TV di fascia media. In effetti, con la luminosità e il contrasto ottimizzati per offrire la diffusione più uniforme (ai miei occhi) tra i luminosi e le aree scure e lo schermo a 173 cm di larghezza, ho misurato 250 cd / m2 di luminosità al centro del schermo.

Immagine 7 di 10

Più importante nel mondo dei proiettori è quanto sia buono il livello del nero, e la buona notizia qui è che la Sony è eccezionale. È ancora un po 'grigio ma un mondo lontano dai grigio-neri e scuri molto più chiari che ho visto sul più economico BenQ TK800. Di conseguenza, le immagini fornite su Sony sembrano molto più vivaci e solide.

Con una gamma dinamica così bassa, tuttavia, e nessun diaframma dinamico per aiutare (è qui che il VPL-VW270ES è in ritardo rispetto al suo più costoso fratello, il VPL-VW570ES) è importante avere un qualche tipo di regolazione del contrasto HDR a portata di mano per aumentare le aree scure dell'immagine.

Con Sony, puoi aumentare sia i dettagli delle ombre che i punti salienti in modo da poter effettivamente vedere cosa sta succedendo nelle scene scure pur apprezzando l'aspetto HDR. Ciò è utile in tutti i contenuti HDR, ma in particolare nei film oscuri come Solo, che è un film oscuro, specialmente nelle scene di apertura. E sebbene il VPL-VW270ES abbia una luminosità inferiore rispetto al suo fratello più costoso, il VPL-VW570ES (a 1.500 contro 1.800 lumen) Non posso dire che questo sia qualcosa che mi ha dato motivo di preoccupazione.

Immagine 10 di 10

Insieme all'elaborazione MotionFlow e Reality Creation sorprendentemente sottile (ma piuttosto eccellente) di Sony, tutto va insieme per offrire un immagine incredibilmente piacevole da guardare e ricca di dettagli nitidi e nitidi che i proiettori pseudo 4K più economici possono solo sognare di. Vale anche la pena ricordare che, poiché utilizza tre pannelli LCD, Sony non soffre del fastidioso effetto arcobaleno che fanno i proiettori con spostamento dei pixel basati su DLP.

Ultimo, ma non meno importante, la Sony è anche molto redditizia quando si tratta di colori. Il proiettore è dotato di un paio di modalità di riferimento, una mirata a Rec.709 e l'altra a Rec.2020 e la prima è straordinariamente precisa. Ho preferito le due modalità "Cinema" preimpostate, tuttavia, entrambe forniscono un'immagine leggermente più incisiva, vibrante e quindi guardabile.

Recensione Sony VPL-VW270ES: verdetto

Il Sony VPL-VW270ES potrebbe essere il proiettore 4K entry-level dell'azienda, ma è così buono che, per la maggior parte delle applicazioni home theater, è probabilmente tutto il proiettore di cui avresti mai bisogno. Sì, il modello successivo nella gamma (il VPL-VW570ES) offre un po 'più di luminosità e, sì, ha l'iride dinamica per aumentare il contrasto percepito, ma è anche molto più costoso. - £ 3.000 più costosi per essere precisi.

Questo non vuol dire che non vedresti una differenza o che il VPL-VW570ES non valga i soldi, ma quando il modello più economico è così buono, è difficile guardare altrove.

Se hai £ 5.000 da spendere, questo proiettore Sony è un posto eccellente per spendere quei soldi. È otticamente eccellente, semplicissimo da configurare e offre una qualità dell'immagine straordinariamente buona.

Recensione Sony WH-1000XM4: le migliori cuffie ANC sono appena migliorate

Recensione Sony WH-1000XM4: le migliori cuffie ANC sono appena migliorateSony

Dire che il Sony WH-1000XM4 ha molto di cui essere all'altezza sarebbe un eufemismo. I loro predecessori, le WH-1000XM3, si sono seduti con orgoglio in cima a molti dei nostri migliori elenchi di ...

Leggi Di Più
Recensione di Little Deviants (PS Vita)

Recensione di Little Deviants (PS Vita)Sony

Per le notizie e la copertura più aggiornate su PS Vita, assicurati di controllare il nostroHub di notizie di Vita.La PlayStation Vita ha sicuramente una formazione di lancio impressionante, ma è g...

Leggi Di Più
Riproduzione remota, Wi-Fi, ricarica e conclusione di PS Vita Slim

Riproduzione remota, Wi-Fi, ricarica e conclusione di PS Vita SlimSony

PS VITA SLIM Wi-FI E RICARICALa nuova Vita non ha una variante 3G, con solo un modello Wi-Fi disponibile. Avere il 3G è stata una bella idea, ma non conosciamo nessuno che ne abbia fatto un uso ser...

Leggi Di Più
instagram story viewer