Recensione Canon EOS 700D: un'ottima fotocamera, ma superata dalla 750D

La Canon 700D è una delle più grandi fotocamere di fascia media di tutti i tempi. Tuttavia, fotocamere come la 700D non sono romanzi o album e quindi devono alla fine farsi da parte per qualcosa di meglio. In questo caso, sarà il file Canon 750D, lanciato insieme a EOS 760D nel febbraio 2015. Mentre il 760D si rivolge agli appassionati (con un display LCD informativo montato in alto e un selettore di modalità extra), il 750D più semplice ha meno controlla ed è rivolto ai principianti che desiderano comunque una buona qualità dell'immagine.

Dalla nostra recensione originale, il prezzo della 700D è leggermente diminuito. Puoi trovare il file Kit obiettivo 18-55 mm e corpo macchina per poco meno di £ 500. Ovviamente con le fotocamere 750D e 760D già fuori, vedrai prezzi più bassi sulla 700D, quindi vale la pena considerare questo vecchio modello?

Canon EOS 700D

Recensione Canon EOS 700D: design e caratteristiche

Canon produce indubbiamente alcune reflex fantastiche, ma per i suoi modelli consumer a tre cifre, abbiamo scoperto in passato che questa reputazione è in qualche modo ingiustificata. Forse perché i rivali hanno dovuto sforzarsi un po 'di più per competere. Il

Nikon D5200 ha un sensore autofocus a 39 punti, rispetto ai nove punti della 700D. Il Pentax K-30 ha un mirino notevolmente più grande e due ghiere di comando, funzionalità disponibili solo nei modelli EOS più costosi.

Anche la vecchia 600D ei suoi predecessori soffrivano di vari fastidiosi problemi. L'autofocus era dolorosamente lento in modalità live view e anche peggio durante la registrazione di video. Abbiamo anche scoperto che il sensore principale dell'autofocus (durante le riprese con il mirino) spesso faticava a ottenere risultati nitidi con l'obiettivo del kit da 18-55 mm. Ciò ha lasciato agli utenti la sfortunata scelta di una messa a fuoco rapida o affidabile, non il tipo di decisione che vorremmo prendere dopo aver speso oltre £ 500 per una fotocamera.

Immagine della fotocamera SLR digitale Canon EOS 700D (obiettivo EF-S 18-55 mm f / 3.5-5.6 IS STM, 18 MP, sensore CMOS, LCD da 3 pollici)
Acquista ora
L'immagine della Canon EOS 700D + EF-S 18-55mm 3.5-5.6 è STM - International Version
$409.99Acquista ora
Canon EOS 700D

La 700D è stata tra gli aggiornamenti più sottili della linea di prodotti nei suoi otto anni di storia. Rispetto al vecchio Canon 650D, c'è un nuovo obiettivo del kit con attacco EF, un paio di sottili modifiche estetiche (senza contare il badge del nome del prodotto) e la possibilità di visualizzare in anteprima i filtri creativi durante la composizione degli scatti in modalità live view.

Potrebbe essere un aggiornamento sottile, ma vale la pena pagare un extra per il nuovo obiettivo del kit e anche per il punti autofocus a rilevamento di fase integrati nel sensore di immagine principale, che sono stati introdotti in la 650D. Il nuovo obiettivo ha le stesse specifiche ottiche del vecchio, ma il suo suffisso STM (abbreviazione di motore passo-passo) indica che è progettato per un funzionamento regolare durante la registrazione di video. La maggior parte degli obiettivi SLR sono progettati per passare rapidamente alla messa a fuoco richiesta. Questo può farlo durante la messa a fuoco per le foto, ma in modalità video scorre in modo fluido e silenzioso durante la registrazione. Anche in questo caso il touchscreen, un'altra funzionalità introdotta per la 650D, svolge un ruolo prezioso, consentendo una funzione touch-for-spot-focus, completa di inseguimento del soggetto.

Canon EOS 700D

Il nuovo obiettivo si comporta un po 'meglio del vecchio anche in modalità live view. In genere ci voleva circa un secondo dalla pressione del pulsante di scatto allo scatto di una foto e un totale di 4,2 secondi da uno scatto all'altro. Questi non sono affatto ottimi risultati, ma ci hanno permesso di scattare qualche foto con la fotocamera all'altezza della vita senza dover inginocchiarci per guardare nel mirino. È un po 'più veloce della 650D e un enorme miglioramento rispetto alla 600D.

700D vs 600D test autofocus live view

Soprattutto, siamo lieti di segnalare che non abbiamo riscontrato problemi di precisione della messa a fuoco con il nuovo obiettivo durante le riprese con il mirino. Con il vecchio obiettivo in kit, quando facevamo due scatti, uno con il mirino, un altro in modalità live view, il secondo era spesso leggermente più nitido. Questa volta, non c'era una differenza consistente tra i due.

Vedi correlati 

Recensione Canon EOS 750D: come si confronta con la EOS 200D?
Recensione Canon 760D
La migliore fotocamera del 2020: trova la tua fotocamera perfetta

Altrimenti, la 700D è essenzialmente la stessa fotocamera della 650D, e in generale è una buona cosa. I controlli sono ben strutturati, con una generosa quota di pulsanti a funzione singola etichettati. Premendo il pulsante Q si trasforma lo schermo LCD in un pannello di controllo touchscreen, offrendo un rapido accesso a una gamma più ampia di funzioni. Il touchscreen velocizza anche la navigazione nel menu principale, sebbene i normali controlli funzionino comunque per chi preferisce i pulsanti. Lo schermo da 3 pollici è nitidissimo e il suo design articolato è una grande risorsa per le riprese video e live view; puoi capovolgerlo per l'autoscatto o come riferimento durante le riprese, o inclinarlo verso l'alto o verso il basso quando riprendi soggetti con angolazioni che sarebbe scomodo per gli SLR digitali a schermo fisso. È anche molto luminoso, il che significa che puoi facilmente vedere il tuo soggetto quando scatti all'aperto in una luce luminosa giorno.

Canon EOS 700D

Il bracketing HDR ritorna dalla 650D e il software gratuito Digital Photo Professional di Canon fornisce un semplice un modo per i fotografi dilettanti di cimentarsi con immagini ad alta gamma dinamica, ma è ancora limitato a tre esposizioni; non c'è modo di optare per una staffa a 5 colpi senza passare a una DSLR professionale più costosa.

Immagine della fotocamera SLR digitale Canon EOS 700D (obiettivo EF-S 18-55 mm f / 3.5-5.6 IS STM, 18 MP, sensore CMOS, LCD da 3 pollici)
Acquista ora

Recensione Canon EOS 700D: autofocus e prestazioni

Il sensore principale dell'autofocus ha nove punti AF, tutti a croce per una maggiore sensibilità. Sono pronti a rispondere, ma preferiremmo averne di più. È meno problematico quando si riprendono paesaggi, ma quando si mette a fuoco una piccola area come l'occhio del soggetto, abbiamo riscontrato che la composizione della foto tendeva ad essere dettata dalla posizione dell'autofocus più vicino punto. La D5200 è più liberatoria con i suoi 39 punti, che consente anche una modalità di inseguimento del soggetto. Può rendere la ripresa di oggetti in rapido movimento un po 'complicata, in particolare per i possessori di DSLR per la prima volta che sperimentano la modalità manuale.

Canon 700D vs Nikon D5200 - Confronto autofocus continuo

Lo scatto a raffica è a 5 fps e durante il salvataggio di JPEG su una scheda veloce ha continuato a funzionare finché la scheda non era piena. Tuttavia, abilitare la correzione per le aberrazioni cromatiche ha richiesto un prezzo pesante, con prestazioni che rallentavano a 2,1 fps dopo soli tre fotogrammi. È frustrante che questa correzione non possa essere disabilitata automaticamente quando è selezionata la modalità continua. Lo scatto raw era a 5 fps per sei fotogrammi, rallentando a 1,5 fps nei nostri test.

La modalità burst è seriamente influenzata dalla correzione dell'aberrazione cromatica

Recensione Canon EOS 700D: modalità video

La modalità video è stata trasformata dal nuovo obiettivo, rendendo questa la prima fotocamera EOS che può essere utilizzata come videocamera point-and-shoot. Sono disponibili anche la messa a fuoco e l'esposizione manuali e con così tanti obiettivi tra cui scegliere, è un'opzione promettente per i videografi seri. Ciò è potenziato dal nuovo profilo Video-X Picture Style (disponibile per il download per tutte le fotocamere EOS da http://web.canon.jp), che fornisce una risposta del colore più piatta che offre più possibilità di regolazione in post-produzione. Purtroppo, la 700D non migliora la gestione leggermente grossolana dei dettagli dei suoi predecessori e la sua propensione all'interferenza moiré. È per questi motivi che consigliamo di utilizzare Panasonic G6 se il video è una priorità assoluta, ma la 700D non è molto indietro.

È più facile girare video, ma la qualità ha ancora alcuni problemi

Immagine della fotocamera SLR digitale Canon EOS 700D (obiettivo EF-S 18-55 mm f / 3.5-5.6 IS STM, 18 MP, sensore CMOS, LCD da 3 pollici)
Acquista ora
Recensione Canon EOS 250D: una reflex digitale a prova di errore economica

Recensione Canon EOS 250D: una reflex digitale a prova di errore economicaCanone

Ogni fotografo, professionista o meno, ricorda la sua prima DSLR. Fare la scelta giusta potrebbe determinare se la fotografia sia un hobby passeggero o una futura ossessione, quindi il tuo prima D...

Leggi Di Più
Recensione Canon EOS 550D

Recensione Canon EOS 550DCanone

Aggiornare: La Canon EOS 550D era un'ottima reflex digitale ai suoi tempi, ma è stata interrotta da tempo ed è discutibile se valga la pena acquistarne una, anche usata in questi giorni. I nuovi mo...

Leggi Di Più
Recensione Canon Pixma TS8350: un all-in-one premium che vale la pena pagare

Recensione Canon Pixma TS8350: un all-in-one premium che vale la pena pagareCanone

La Canon Pixma TS8350 è il modello premium nella linea di quest'anno di Canon all-in-one per la casa e, ragazzi, non sembra? Il nostro campione di recensioni bianche, soprannominato TS8351, è prob...

Leggi Di Più
instagram story viewer