Recensione Canon EOS 250D: una reflex digitale a prova di errore economica

Ogni fotografo, professionista o meno, ricorda la sua prima DSLR. Fare la scelta giusta potrebbe determinare se la fotografia sia un hobby passeggero o una futura ossessione, quindi il tuo prima DSLR deve camminare su una linea sottile tra il costo - troppo ed è un investimento piuttosto che un hobby - e capacità. Vai troppo a buon mercato e sarai ostacolato da una fotocamera troppo lenta che intralcia le tue riprese.

Quindi EOS 250D è un kit dall'aspetto promettente. Si trova quasi esattamente al centro della gamma consumer di Canon, non super economico, come il tutto in plastica EOS 4000D, ma non pieno di costose funzionalità di fascia alta come EOS 90D. La domanda: è abbastanza in grado di mantenere felici i principianti ambiziosi o sacrifica troppe prestazioni e troppe funzioni sull'altare della consapevolezza del budget?

Acquista ora da Currys PC World


Recensione Canon EOS 250D: cosa devi sapere

La scheda tecnica rende la lettura promettente. Le immagini sono ad alta risoluzione a 24,1 megapixel, grazie al sensore APS-C, con un ISO massimo di 51.200. Il cuore della EOS 250D è il DIGIC 8 di Canon, lo stesso sensore che troverai nella

EOS R e EOS 90D, tra gli altri. Offre una potenza sufficiente per consentire alla 250D di riprendere a 5 fps nella sua modalità continua più veloce, oltre a fornire riprese video 4K a 25 fps. Hai anche l'autofocus CMOS a doppio pixel di Canon, che consente di eseguire l'autofocus sul sensore stesso, teoricamente consentendo un autofocus più veloce nelle modalità live view e film.

Un elemento chiave di differenziazione tra questa e le fotocamere mirrorless è il mirino ottico, che consente ai fotografi una visione diretta attraverso l'obiettivo della fotocamera e che non scarica la batteria ogni volta che componi un file Immagine. Ciò consente a Canon di richiedere un'impressionante durata della batteria di 1.070 immagini, molto più di qualsiasi fotocamera mirrorless a cui possiamo pensare. Puoi comunque scattare con la EOS 250D in modalità live view, ovviamente, ea tal fine c'è un touchscreen orientabile da 3 pollici con 1.040.000 pixel. La EOS 250D utilizza la tecnologia dual-pixel di Canon per consentire l'esecuzione dell'autofocus sul sensore stesso, portando - teoricamente - a un autofocus più veloce e preciso in live view.

Immagine 1 di 8

Recensione Canon EOS 250D: prezzo e concorrenza

La EOS 250D costa £ 599 con il suo obiettivo EF-S da 18-55 mm e, almeno per il momento, non c'è un'enorme quantità di concorrenza della generazione attuale a questo prezzo.

Se vuoi restare con Canon, potresti optare per il EOS M200, un'ottima scommessa per coloro che iniziano con la fotografia, anche se non offre molto in modo di controlli montati sul corpo per coloro che desiderano una fotocamera che tenga il passo con la loro crescita Esperienza. Ottieni anche l'attacco EF-M, anziché EF-S, che limita il numero di obiettivi che puoi montare. EOS 250D supporta un vasto numero di obiettivi, fino alle folli opzioni professionali e teleobiettivo di fascia alta Canon.

Potresti anche vedere il file Nikon D5600 in una fascia di prezzo simile - il nostro consiglio è di ignorarlo fino a quando Nikon non provvederà ad aggiornarlo. Una durata della batteria più breve e nessuna registrazione video 4K significano che questa DSLR 2016 sta iniziando a mostrare la sua età.

Altrimenti, se desideri una fotocamera mirrorless della generazione attuale, dovrai spendere almeno qualche centinaio di sterline in più per qualcosa come il Fujifilm X-T30 o anche di più su Sony A6400.

Tutto ciò ti lascia con una proposta affascinante: una fotocamera capace di fascia media in grado di riprendere 4K e lasciarti con un resto da £ 600. Ma va bene?

Recensione Canon EOS 250D: caratteristiche e design

EOS 250D è piccola, larga solo 122 mm ed è leggera. Così leggera, infatti, che Canon è in grado di dare uno schiaffo all'audace affermazione sulla confezione secondo cui questa è la DSLR più leggera al mondo con uno schermo mobile. Prima di aggiungere un obiettivo, stai guardando solo 449 g. Questo non pone la 250D in un territorio mirrorless: ecco Sony A6400, che pesa circa 100 g in meno, ma rende la 250D completamente gestibile per una giornata di visite turistiche, ad esempio. Nonostante le sue dimensioni ridotte, uno dei punti di forza tradizionali della DSLR, l'eccellente ergonomia, viene preservato. L'impugnatura sul lato destro della fotocamera è profonda e confortevole e la fotocamera è ben bilanciata.

I controlli del corpo sono, in gran parte, presenti e corretti, con pochi sacrifici fatti per tenere sotto controllo le dimensioni della EOS 250D. Il punto di messa a fuoco automatica e i pulsanti di blocco dell'esposizione automatica sono impilati uno sopra l'altro un po 'goffamente sul retro della fotocamera e il i pulsanti della fotocamera sono quasi universalmente impercettibili, il che li renderà difficili da premere se stai cercando di effettuare regolazioni manuali mentre indossi guanti. L'usabilità complessiva è buona, però. La ghiera cliccabile dietro il pulsante di scatto è zigrinata e si muove con un clic solido; mentre è l'unico quadrante delle impostazioni sulla fotocamera, Canon ha reso il pulsante Av un po 'più grande e più facile da premere, consentendo ai fotografi manuali un tempo relativamente facile.

Immagine 4 di 8

Il monitor sul retro è l'unico modo per vedere come è impostata la EOS 250D: dovrai procurarti la Canon EOS 77D se desideri uno schermo LCD secondario con i dati di scatto. Fortunatamente, è un buon "un: 3 pollici in diagonale con 1.040.000 pixel. È - naturalmente - un touchscreen e, sebbene il sistema di menu nella fotocamera di Canon non sia cambiato in modo significativo in circa un decennio, ha resistito ai capricci delle nostre dita grasse abbastanza bene: abbiamo scoperto che muoversi con i jog dial, il D-pad sul retro o il touchscreen intuitivo, veloce e accurato. Per i principianti, è un piacere vedere gli eccellenti sistemi di menu guidati di Canon disponibili come predefiniti. Passa alla modalità Av, ad esempio, e il retro della fotocamera ti darà una rapida valutazione del significato delle diverse impostazioni di apertura. Riceverai anche avvisi in inglese semplice se stai per scattare con sovra o sotto esposizioni. Rende EOS 250D una fotocamera molto accessibile per coloro che non hanno mai tentato di cimentarsi con i punti più tecnici della fotografia. Una volta che stai cucinando a gas, puoi scegliere di utilizzare il sistema di menu standard di Canon, visto su questa e su tutte le altre fotocamere Canon fino ai suoi modelli professionali di punta.

Vedi correlati 

Recensione Canon EOS M10 - hands on
Migliore fotocamera DSLR 2019: le migliori fotocamere DSLR economiche, di fascia media e full frame da acquistare a partire da £ 379
Recensione Nikon D3400: ancora un'ottima reflex digitale

Tuttavia, i controlli non sono impeccabili. Siamo abituati a vedere i punti cardinali sul pad direzionale sul retro delle fotocamere utilizzati per le scorciatoie a funzioni come la modalità AF, le impostazioni del timer e così via, nessuna delle quali si trova qui. Cambiare la modalità di messa a fuoco o l'impostazione dello scatto a raffica su cui ti trovi significa premere il pulsante centrale "Q" sul pad direzionale, spingere l'impostazione desiderata e modificarla. Sembra che ci voglia un po 'più del necessario.

C'è anche il segno distintivo di tutte le vere reflex digitali: un vero e proprio mirino ottico. La distinzione tra un EVF di qualità e un mirino ottico sta diventando sempre più sottile nella fascia alta, ma per i nostri soldi non è disponibile una fotocamera mirrorless a questo prezzo con un EVF che si avvicini a un mirino ottico per i dettagli risoluzione. In effetti, ci sono abbastanza fotocamere mirrorless a questo prezzo che non sono affatto dotate di un EVF, rendendo la EOS 250D una vera cattura per i fotografi che desiderano una visione diretta del soggetto attraverso l'obiettivo senza tenere la fotocamera a distanza di braccio in modo da poter comporre le immagini sul retro tenere sotto controllo.

Immagine 3 di 8

Un ultimo segno significativo nella casella dell'usabilità è l'eccellente durata della batteria. La batteria in sé non è niente di speciale: un numero LP-E17 standard che troverai in un numero qualsiasi di altre fotocamere Canon. Tuttavia, l'elettronica efficiente significa che EOS 250D offre 1.070 scatti dichiarati.

Un punto molto minore è che la batteria e la scheda SD vivono dietro la stessa porta, che è stata sporcata dalla nostra piastra del treppiede (di dimensioni standard), quindi chi si adatta a una piastra dovrà prenderla ogni volta che vogliono caricare la batteria o utilizzare un lettore di schede di memoria esterno - più o meno una certezza dato che la EOS 250D può trasferire i dati solo su poky USB 2 velocità.

Ottieni un numero ragionevole di porte. I videografi che vogliono collegare un set di cuffie sono sfortunati, ma c'è una presa per microfono. Dall'altro lato della fotocamera c'è una porta di uscita mini HDMI, che può essere utilizzata con un registratore esterno, nonché una porta micro-USB, quindi nessun trasferimento dati USB 3 o ricarica USB-C qui. Inoltre, per inciso, nessun cavo USB nella confezione, * rabbia emoji *.

Acquista ora da Currys PC World


Recensione Canon EOS 250D: qualità fotografica

Canon è decisamente affidabile quando si tratta di qualità dell'immagine. La scienza del colore prevedibile e superba unita a dettagli eccellenti e buone prestazioni ISO significa che EOS 250D può produrre JPEG incisivi per coloro che non sono interessati ai punti più fini dell'elaborazione delle immagini o ai file RAW più piatti e malleabili per coloro che sono felici di fronte a un editore.

I punti più fini: l'obiettivo in dotazione, l'attacco EF-S 18-55mm f / 4-5.6 IS STM standard di Canon è ragionevole piuttosto che rivelatore. Nelle aree ad alto contrasto abbiamo visto frange viola con diaframmi fino a f / 8 e la nitidezza dei bordi non è mai veramente attiva. Non per niente le chiamano fotocamere con obiettivo intercambiabile: il nostro consiglio è di mettere in valigia l'EOS 250D solo per il corpo e trova qualcosa con un po 'più di brio anche se questa sarà la tua prima qualità telecamera.

Le prestazioni in termini di rumore non sono influenzate dall'obiettivo che utilizzi, ovviamente. Gli ISO fino a 800 erano più o meno intercambiabili in termini di qualità, offrendoti circa quattro stop di scatto e flessibilità di apertura. ISO 1600 ha mostrato un po 'più di rumore, ma niente di terribilmente distruttivo. Abbiamo confrontato i nostri risultati con i nostri test di Nikon D3500 e ho trovato l'output delle due fotocamere sostanzialmente lo stesso.

Recensione Canon EOS 250D: qualità video

La qualità video è eccellente, anche se la relativa scarsità di funzionalità significa che i videografi seri vorranno cercare altrove. Abbiamo trovato molti dettagli nell'uscita 4K, 25 fps della EOS 250D, ma senza supporto log o presa per cuffie e senza framerate ad alta velocità disponibili oltre i 50 fps in Full HD, questa fotocamera è forse più adatta per light vlogging o documentari fai-da-te rispetto alle richieste di utenti più ambiziosi regia. Tra i lati positivi, l'obiettivo del kit ha un motore passo-passo, che rende il funzionamento silenzioso anche con il rilevamento dell'autofocus attivato. Apprezziamo l'inclusione del focus peaking.

Questa è sicuramente una fotocamera per foto migliore di uno sparatutto video: la prima è qualcosa per cui EOS 250D è perfettamente adatta; è semplicemente adeguato per i video.

Recensione Canon EOS 250D: verdetto

È un fotografo raro che non riesce a ricordare la loro prima DSLR seria e per anni Canon ha giocato un ruolo chiave ruolo nella costruzione di telecamere che offrono la perfetta combinazione di convenienza, prestazioni, usabilità e immagine qualità. EOS 250D continua bene questa eredità: scatta immagini fantastiche e supporta un numero incredibile di obiettivi che le consentiranno di crescere con i fotografi che apprendono. È utilizzabile e la sua modalità guida offre un modo semplice per entrare nella giungla di f-stop e velocità dell'otturatore. Ottieni anche una durata della batteria eccezionale e una modalità video abbastanza buona.

I tempi stanno cambiando, ovviamente, e sarà interessante vedere come sarà la reflex digitale Canon entry-level tra 18 mesi: prestazioni della batteria su mirrorless le fotocamere miglioreranno e ci sono altri produttori, in particolare Fujifilm e Sony, che producono fotocamere sempre più allettanti per il mercato di massa fotografi. Per ora, per i soldi, la EOS 250D rende Canon una scelta solida come non lo è mai stata.

Acquista ora da Currys PC World

Recensione Canon ImageFormula P-208

Recensione Canon ImageFormula P-208Canone

ImageFormula P-208 è un dispositivo USB altamente portatile progettato per i lavoratori mobili che hanno bisogno di acquisire o archiviare documenti. Sebbene non sia il più piccolo esempio del tip...

Leggi Di Più
Recensione Canon CanoScan LiDE 220

Recensione Canon CanoScan LiDE 220Canone

Tipo di scanner: Scanner piano, Risoluzione massima di scansione ottica: 4.800 x 4.800 dpi, Dimensioni (AxLxP): 41x252x366mm, Peso: 1,6 kg CanoScan LiDE 220 di Canon è uno scanner desktop sottile r...

Leggi Di Più
instagram story viewer