Recensione M1 Apple MacBook Pro 13in (2020): questo laptop cambierà il mondo

Quando Apple ha annunciato che avrebbe spostato tutti i suoi Mac sul proprio silicio all'inizio del 2020, è stata una mossa coraggiosa - alcuni potrebbero dire una grande scommessa - e non ero del tutto sicuro che avrebbe dato i suoi frutti. Tuttavia, il nuovo Apple Silicon MacBook Pro 13 dimostra che avevo torto a essere preoccupato.

Non solo è un ottimo laptop in tutti i modi consueti: il display, la tastiera, il touchpad, il microfono e gli altoparlanti sono tutti meravigliosi, ma il Il nuovo processore Apple M1 lo porta a un altro livello, aumentando la durata della batteria e le prestazioni a livelli che Intel dovrebbe seriamente preoccupare di.

Non è un eufemismo affermare che l'Apple Silicon MacBook Pro 13 (e il MacBook Air che viene lanciato insieme) è rivoluzionario; un prodotto che rappresenta un enorme passo avanti per l'industria dei laptop in generale.

Immagine del nuovo Apple MacBook Pro con chip Apple M1 (13 pollici, 8 GB di RAM, SSD da 256 GB) - Grigio siderale (ultimo modello)
£1,192.00Acquista ora

Recensione Apple Silicon MacBook Pro 13: cosa devi sapere

La mossa non è senza precedenti. Il processore M1 del MacBook Pro 13 si basa su un design ARM, molto simile ai chip presenti nei tablet e negli smartphone Apple. In effetti, questi chip basati su ARM alimentano la maggior parte degli smartphone Android, e sia Microsoft che Qualcomm lo hanno ha tentato di portare questo tipo di CPU sui laptop in passato: Microsoft Surface Pro X è il primo esempio.

La versione di Apple del chip ARM per laptop, tuttavia, è una bestia completamente diversa. Non solo è più potente dei chip A14 Bionic all'interno degli ultimi iPhone e iPad Air, ma Apple lo ha ha inoltre fornito ai suoi MacBook Apple Silicon una suite completa di software Mac compatibile con M1 nativo partire. Questa nuova architettura consente anche di eseguire app iOS sulla macchina e, in Rosetta 2, ha un ambiente di runtime in grado di eseguire codice Intel a 64 bit non nativo in modo incredibilmente veloce.

LEGGI SUCCESSIVO: I migliori laptop da acquistare oggi

Altrove, tuttavia, va come al solito. L'Apple Silicon MacBook Pro 13in sembra più o meno lo stesso dei modelli precedenti e viene fornito, proprio come quei laptop, in una serie di configurazioni diverse. Il modello più economico è supportato da 8 GB di RAM (configurabile a 16 GB) mentre le opzioni per l'archiviazione vanno da 256 GB fino a 2 TB.

Per quanto riguarda le differenze tra questo e il più economico Apple Silicon MacBook Air, sono meno di quanto potresti pensare. Il MacBook Pro 13 pollici ha un raffreddamento attivo dove l'Air non lo fa e una batteria più grande, oltre a una superiore altoparlanti e un microfono "Studio" simile a quello del MacBook Pro più grande (non Apple Silicon) 16 pollici.

Immagine 10 di 11

Recensione M1 Apple MacBook Pro 13in (2020): prezzo e concorrenza

Per chi è stanco di dover pagare un dollaro per il MacBook Pro più performante, la nuova gamma di laptop Apple arriverà come una boccata d'aria fresca. La tua unica scelta qui è su quanta RAM e quanto spazio di archiviazione specificare.

Mi è stato inviato il modello base con 8 GB di RAM e un SSD da 256 GB per questa recensione, che costa £ 1.299 ei prezzi aumentano costantemente con l'aggiornamento. Il passaggio a 16 GB di RAM aggiunge £ 200 al prezzo ed è un altro £ 200 per passare all'SSD da 512 GB, con il MacBook Pro da 16 GB e 2 TB SSD più costoso che costa £ 2.299.

Prezzi Apple Silicon MacBook Pro13in (2020):

SoC Apple M1 8 GB di RAM 16 GB di RAM
SSD da 256 GB £1,299 £1,499
SSD da 512 GB £1,499 £1,699
SSD da 1 TB £1,699 £1,899
SSD da 2 TB £2,099 £2,299

Per il livello di prestazioni offerto e supponendo che le applicazioni che si desidera eseguire sulla macchina funzioneranno (ci sono alcuni avvertimenti a riguardo), questi prezzi sono decisamente ragionevoli.

Il MacBook Air, tuttavia, è più economico e quasi altrettanto buono. In effetti, per il modello base, paghi £ 300 in meno e per la maggior parte delle persone sarà più che sufficiente. Il Pro, tuttavia, alza notevolmente la posta quando si tratta di durata della batteria.

Acquista ora il MacBook Air M1 da John Lewis

Nello spazio dei laptop Windows, il Dell XPS 13 è probabilmente il più grande rivale del MacBook Pro. I prezzi per questa macchina partono da £ 1.499 per l'ultimo modello di 11a generazione con un Core i7, 8 GB di RAM e 256 GB di memoria SSD. Per il vecchio modello Intel Core i7 di decima generazione con 8 GB di RAM e un SSD da 512 GB, i prezzi partono da £ 1,349.

Il Samsung Galaxy Book Ion 13.5in è ancora più economico ma viene fornito con un chip Intel Core i5 a bassa potenza, 8 GB di RAM e un SSD da 512 GB per £ 1.249, mentre il Microsoft Surface Laptop 3 costa £ 1.549 (prima di eventuali sconti) per un modello Core i7 con 16 GB di RAM e 256 GB SSD. In breve, l'Apple Silicon MacBook Pro 13in è più che competitivo sul prezzo.

Immagine del laptop con processore Intel Core i5-10210U da 13,3 pollici e 8 GB di Samsung Galaxy Book Ion - Aura Silver (versione per il Regno Unito)
£1,249.00Acquista ora

Recensione Apple Silicon MacBook Pro 13 (2020): design

A parte il chip Apple M1, che vedrò nella prossima sezione, questo Apple MacBook Pro 13in è appena diverso dai modelli precedenti. Visivamente, non c'è stato alcun cambiamento: è riconoscibile e rassicurante un Apple MacBook Pro 13, da la Touch Bar sopra la tastiera e lo chassis in alluminio grigio canna di fucile con il logo Apple che adornano il superiore.

Vedi correlati 

Migliori offerte per laptop: grandi risparmi sui laptop di Apple, HP, Microsoft e altri
Miglior laptop economico 2021: i migliori laptop e Chromebook Windows 10 economici

Con il coperchio, non c'è letteralmente nulla che contrassegni questa macchina come qualcosa di particolarmente speciale. Anche le porte e le prese si trovano negli stessi punti, con una coppia di prese USB C (abilitate per Thunderbolt 3 / USB 4) una accanto all'altra sul bordo sinistro e un jack per cuffie da 3,5 mm a destra.

Non che ci sia qualcosa di sbagliato in questo. Lo chassis del MacBook Pro è collaudato e resistente. Ora ha la Magic Keyboard più affidabile ed ergonomica, che rende la digitazione più comoda di essa è stato con il famigerato affare di interruttore a farfalla a bassa corsa che ha causato così tante polemiche un anno circa indietro. E il touchpad tattile Force Touch di Apple è ancora più brillante che mai. È enorme e puoi cliccarci sopra ovunque tu voglia, a differenza dei touchpad meccanici che diventano sempre più difficili da cliccare più in alto vai.

Immagine 3 di 11

Inoltre, gli altoparlanti e il microfono "Studio" sono entrambi eccezionali. L'unico neo qui è la mediocre webcam 720p, che trasforma il tuo viso in una poltiglia morbidissima. È ora che Apple dia qualcosa di meglio al suo ultraportatile di punta.

M1 Recensione Apple MacBook Pro 13 (2020): chip Apple M1

Ma non sei qui per ascoltarmi lamentarmi della qualità dell'immagine della webcam. Vuoi sapere cosa significa il processore Apple M1 per il modo in cui utilizzerai il tuo MacBook Pro.

Come con qualsiasi nuova piattaforma, ci sono sicuramente alcuni problemi di compatibilità del software. Tuttavia, per la stragrande maggioranza degli utenti di MacBook Pro, la risposta breve alla domanda precedente è che non farà alcuna differenza. Continua come al solito. Finché ti attieni alle applicazioni Apple principali e installi il software dall'Apple App Store, questo MacBook Pro funzionerà anche, se non meglio, di tutti i suoi predecessori.

Immagine 9 di 11

Funziona con MacOS Big Sur dal lancio e ogni applicazione Apple attualmente disponibile è stata convertita per funzionare in modo nativo sul chip Apple M1. Ciò include l'intera suite iWork, iMovie, GarageBand e le app professionali di Apple, Final Cut Pro e Logic Pro. Se sei coperto da quel set di software, sei d'oro.

Ci sono altre buone notizie quando si tratta di sviluppatori di terze parti, poiché esiste già un'ampia selezione di software rilasciato o che uscirà presto. Adobe è molto avanzato nella conversione della sua suite CC di applicazioni creative e ha già una beta (con funzionalità limitate) di Photoshop pronta per essere provata. Microsoft ha anche avviato il processo per Excel, Word e altri e Google ha già rilasciato una versione M1 nativa di Chrome. Altri grandi nomi del mondo creativo si sono impegnati a fare lo stesso: BlackMagic Design, ad esempio, ha anche una versione Apple M1 di DaVinci Resolve.

Se desideri eseguire un software che non è ancora disponibile come app M1 nativa, Apple ti copre anche lì. Installa semplicemente l'applicazione come al solito e Apple ti chiederà se desideri eseguirla utilizzando Rosetta 2, un ambiente di runtime che converte al volo il codice Intel a 64 bit in codice ARM.

Immagine 7 di 11

Non tutto il software si comporterà da solo usando Rosetta - suggerirei di fare qualche ricerca se l'app che devi eseguire è esoterica da remoto - e per un motivo o un altro software che si basa su macchine virtuali per eseguire Windows in un ambiente MacOS (Parallels, ad esempio) non funzionerà a tutti.

Tuttavia, tutto ciò che ho provato finora ha funzionato senza problemi. In effetti, come vedrai di seguito, anche i nostri benchmark interni, che si basano su applicazioni che non hanno ancora distribuzioni M1 native, funzionano bene.

Infine, se non hai sentito, puoi anche eseguire app iOS sul nuovo Mac. Di nuovo, ci sono avvertenze qui e non tutte le app iOS saranno disponibili. Alcune app si basano sul GPS e / o sul giroscopio e queste non saranno adatte, poiché l'Apple M1 non ha queste funzionalità. Nel frattempo, alcuni sviluppatori non vorranno cannibalizzare le vendite delle loro applicazioni desktop (più costose).

Tuttavia, esiste già una vasta gamma di software funzionante disponibile per l'installazione e questa selezione lo farà solo crescere nel tempo man mano che gli sviluppatori di software cercano di trarre vantaggio da un altro flusso di entrate potenzialmente redditizio.

Recensione Apple Silicon MacBook Pro 13 (2020): prestazioni

Successivamente, le prestazioni. Quali sono le prestazioni di Apple M1? Dato che si tratta essenzialmente di una versione più robusta del SoC A14 Bionic a 5 nm utilizzato negli ultimi iPhone e iPad Air di Apple, ti aspetteresti che fornisca velocità più elevate. Ha più core CPU e GPU (otto su entrambi i conteggi invece di sei e quattro) e, soprattutto, hanno un clock superiore anche rispetto alle loro controparti mobili. I core della CPU dalle prestazioni più veloci sull'M1 funzionano fino a 3,2 GHz ciascuno, mentre i core a bassa potenza funzionano a 2,1 GHz.

Questi sono accompagnati da un processore "neurale" a 16 core in grado di eseguire 1 trilione di operazioni per secondo e 8 GB o 16 GB di RAM di sistema unificata, la memoria condivisa tra la CPU e il GPU. Nel caso di questi benchmark, stai guardando una macchina con "semplici" 8 GB di RAM.

Dire che, anche con le specifiche di base, il MacBook Pro vola lungo sarebbe sottovalutare il caso. È veloce come una cosa molto veloce con strisce extra più veloci.

Per provarlo, la prima cosa che ho fatto è stata eseguire la nostra solita selezione di benchmark multipiattaforma: Geekbench 5 per la CPU e una selezione di test grafici dalla suite GFXBench Metal di punti di riferimenti. Puoi vedere i risultati di quei test nei grafici sottostanti, ma non è un eufemismo affermare che i risultati avranno preoccupato Intel. Seriamente preoccupato.

In entrambi i test, stai osservando risultati alla pari con l'Apple MacBook Pro 16in 2019, che aveva un Intel Core i9-9980HK all'interno e 64 GB di RAM. Questo, a proposito, è un laptop che attualmente costa £ 3,899. Il fatto che l'Apple Silicon MacBook Pro 13 pollici da 1.299 sterline possa persino avvicinarsi fa alzare le sopracciglia.

Successivamente, solo per una risata, ho eseguito il nostro benchmark interno. Questo esegue una serie di transcodifiche di immagini e video ad alta risoluzione, quindi, per spingere le capacità multitasking del laptop - li esegue tutti allo stesso tempo e riproduce un video 4K in loop simultaneamente fino all'ultima transcodifica video finiture.

Il problema è, ovviamente, che tutte le app utilizzate qui - Nconvert, Handbrake e VLC - lo sono Basato su Intel e il runtime Rosetta 2 sta convertendo il codice al volo in ARM compatibile con Apple M1 Istruzioni. Questo, inevitabilmente, ha un grande impatto sulle prestazioni e in questi test il MacBook Pro 13in è più lento del MacBook Pro 16in di circa la metà.

In modo piuttosto notevole, tuttavia, la macchina Apple Silicon è ancora più veloce di qualsiasi altra cosa con cui l'ho confrontata: il Dell XPS 13 I testato all'inizio di quest'anno con un Core i7 1065G7 di decima generazione, il Core i7 Microsoft Surface Laptop 3 e il Samsung Galaxy Book Core i5 Ion.

Immagine 11 di 11

È sorprendentemente impressionante, ma per quanto riguarda le prestazioni nel mondo reale? Si scopre che è altrettanto buono. Per darti un'idea di quanto sia bello, ho aperto Final Cut Pro X, ho caricato alcune clip HDR 4K Dolby Vision 30fps girate su iPhone 12 e ho proceduto a mettere insieme un paio di progetti di base.

Per prima cosa, ho assemblato il filmato in una clip lineare di 2 minuti e 51 secondi, senza effetti o titoli, quindi l'ho renderizzata nel tipo di file predefinito Apple ProRes 422. Questo ha richiesto l'Apple Silicon MacBook Pro 13in 1min 10sec per completare; L'Intel MacBook Pro da 16 pollici del nostro videografo con un Intel Core i7 a sei core da 2,6 GHz e 16 GB di RAM ha impiegato 1 minuto e 54 secondi per eseguire lo stesso rendering.

LEGGI SUCCESSIVO: I migliori laptop da acquistare oggi

Successivamente, ho riorganizzato le clip in schermo diviso e ho impostato l'anteprima su alta qualità per scoprire quanto sarebbe stato utilizzabile il laptop durante la modifica. Con due clip 4K HDR a 30 fps in riproduzione, l'applicazione è rimasta reattiva e la riproduzione in anteprima era perfettamente fluida. Con tre in esecuzione, c'era uno strano intoppo qua e là, ma per il resto la riproduzione in anteprima è rimasta fluida.

Solo con quattro clip riprodotte contemporaneamente l'anteprima ha iniziato a diventare instabile. È qui che il MacBook da 16 pollici allunga un vantaggio, visualizzando in anteprima le stesse quattro clip in modo molto più fluido rispetto al MacBook Pro M1.

Vedi correlati 

Migliori offerte per laptop: grandi risparmi sui laptop di Apple, HP, Microsoft e altri
Miglior laptop economico 2021: i migliori laptop e Chromebook Windows 10 economici

Prova a farlo su uno qualsiasi dei rivali di Windows 10 del MacBook Pro utilizzando Adobe Premiere e lo avrai attendere la creazione di proxy a bassa risoluzione prima di poter eseguire qualsiasi operazione con file 4K in formato tutti. Anche il mio PC desktop, con una CPU a sei core AMD Ryzen 5 3600 e un'AMD Radeon RX 5600 XT sotto il cofano, fatica a tenere il passo.

Così tanto per la CPU, che ne dici dell'SSD? Bene, anche questo è abbastanza veloce, raggiungendo velocità di lettura e scrittura sequenziali sostenute di Rispettivamente 2.693 MB / sec e 2.066 MB / sec, ancora una volta non molto indietro rispetto alla velocità dell'Apple MacBook Pro 16 pollici.

Immagine del nuovo Apple MacBook Pro con chip Apple M1 (13 pollici, 8 GB di RAM, SSD da 256 GB) - Grigio siderale (ultimo modello)
£1,192.00Acquista ora

Recensione M1 Apple MacBook Pro 13in (2020): durata della batteria

Forse ancora più impressionante della potenza pura mostrata dall'Apple M1 è che è anche molto efficiente. Infatti, Apple cita fino a 20 ore di riproduzione di film e 17 ore di utilizzo del web wireless, entrambe cifre che sembra assurdamente ottimista quando la maggior parte delle macchine basate su Intel fatica a ottenere oltre 10 ore di video riproduzione.

Tuttavia, nei nostri test standardizzati, l'Apple Silicon MacBook Pro si è comportato eccezionalmente bene. Infatti, con il display impostato su una luminosità di 170cd / m2 e tutte le connessioni wireless disabilitate, è durato 17 ore e 31 minuti prima di spegnersi. Abbastanza per un paio di giorni lavorativi interi lontano dalla rete elettrica - di più, forse, se si mantiene bassa la luminosità.

Forse più in particolare, questo è il laptop di più lunga durata che ho testato utilizzando questi particolari parametri di test, superando il più vicino concorrente basato su Intel, il Samsung Galaxy Book Ion da 13,5 pollici, di oltre quattro ore.

Recensione Apple Silicon MacBook Pro 13in (2020): display

Infine, per quello che vale, il display del MacBook Pro raggiunge gli stessi standard elevati che ti aspetteresti da un MacBook Pro. Apple si attiene alla tecnologia IPS qui e alla stessa risoluzione di classe Retina di 2.560 x 1.600. Allungato su una diagonale di 13,3 pollici che offre una densità di pixel di 227ppi. Tuttavia, non ha avuto una frequenza di aggiornamento elevata; questo è saldamente un pannello a 60Hz.

Tuttavia, non è una macchina da gioco e, in termini di rappresentazione dei colori, è semplicemente eccezionale. Nei miei test tecnici, ho misurato che fornisce il 97,9% della gamma di colori del Display P3 e una precisione del colore Delta E media di 0,93. La luminosità raggiunge un picco di 509 cd / m2, quindi dovresti essere in grado di leggere lo schermo nella maggior parte degli ambienti, compresi quelli all'aperto, e il contrasto raggiunge 1419: 1.

Tutti numeri di tutto rispetto. Di certo non troverai nulla di cui lamentarti qui.

Immagine 4 di 11

Recensione M1 Apple MacBook Pro 13in (2020): verdetto

Infine, al verdetto, ed è abbastanza facile da dare. Se sei alla ricerca di un nuovo laptop e hai circa £ 1.300 da spendere, e supponendo che tu abbia verificato che eseguirà tutto il software di cui hai bisogno: non c'è nessun altro laptop che si avvicini all'Apple Silicon MacBook Pro 13.

È molto, molto più veloce dei suoi rivali basati su Windows 10, basati su Intel, ha una durata della batteria sorprendentemente lunga ed è ben fatto e lucido come qualsiasi MacBook è mai stato. No, non c'è niente di nuovo o di particolarmente entusiasmante nel design e la webcam ha bisogno di lavoro, ma questa è una piccola considerazione quando il resto è così buono.

L'unica cosa che potrebbe darti una pausa è il MacBook Air, che è praticamente veloce quanto il MacBook Pro 13in, nonostante la mancanza di raffreddamento attivo, e molto più economico. Se desideri la migliore durata della batteria, oltre a altoparlanti e microfoni di qualità superiore, Apple Silicon MacBook Pro 13in è quello da scegliere. È, molto semplicemente, il miglior laptop ultraportatile che puoi acquistare e probabilmente lo rimarrà fino al rilascio del prossimo MacBook Pro 13in. Intel ha molto lavoro da fare.

M1 Apple MacBook Pro 13 pollici specifiche

Processore Apple M1
RAM 16 GB
Slot di memoria aggiuntivi No
Max. memoria 16 GB
Adattatore grafico Apple M1
Memoria grafica Unificata
Conservazione 256 GB
Dimensioni dello schermo (in) 13.3
Risoluzione dello schermo 2.560 x 1.600
Densità pixel (PPI) 227
Tipo di schermo IPS
Touch screen No
Dispositivi di puntamento Touchpad
Unità ottica No
Slot per scheda di memoria No
Jack audio da 3,5 mm
Uscite grafiche USB-C (Thunderbolt 4 / USB 4)
Altri porti USB-C (Thunderbolt 4 / USB 4)
Webcam 720p (videocamera FaceTime HD)
Altoparlanti Stereo
Wifi Wi-Fi 6 (802.11ax)
Bluetooth Bluetooth 5
NFC No
W (millimetro) 304
D (millimetro) 212
H (mm) max 15.6
Dimensioni, mm (WDH) 304 x 212 x 15,6 mm
Peso (kg) - con tastiera ove applicabile 1.4
Dimensioni della batteria (Wh) 58.2
Sistema operativo Mac OS

Apple presenta l'iPad di settima generazioneMelaApple Ipad

L'evento di settembre di Apple è in corso, e hanno sorpreso tutti lanciando un iPad nuovo di zecca. L'iPad di settima generazione sostituisce il modello più economico su Apple Store, aggiungendo me...

Leggi Di Più
Recensione di Apple iPod Nano: fuori produzione e ora troppo costoso

Recensione di Apple iPod Nano: fuori produzione e ora troppo costosoMelaApple Ipod Nano

Se ti stai chiedendo se l'iPod Nano di Apple vale più di £ 150, non lo è. Inizialmente abbiamo recensito l'iPod Nano a £ 155, ma ora viene venduto da rivenditori non autorizzati su eBay fino a £ 1...

Leggi Di Più
Recensione Apple MacBook Pro da 15 pollici (2018): il MacBook più potente di sempre

Recensione Apple MacBook Pro da 15 pollici (2018): il MacBook più potente di sempreMelaApple Macbook Pro

Ho recensito molti laptop apparentemente troppo cari nel corso degli anni da quando sono stato un revisore di tecnologia. Alcuni sono stati MacBook, altri sono stati macchine Windows per workstati...

Leggi Di Più
instagram story viewer