Recensione Samsung Galaxy Buds Pro: auricolari di alta qualità e ricchi di funzionalità per gli utenti Galaxy

I Samsung Galaxy Buds Pro sono il terzo nuovo paio di auricolari true wireless dell'azienda sudcoreana in un anno. Può sembrare eccessivo, ma sono il primo vero crack nella fascia premium del mercato e un significativo miglioramento rispetto ai loro predecessori.

La qualità audio è la migliore di qualsiasi auricolare Samsung fino ad oggi e Buds Pro ha tutta una serie di trucchi nella manica, inclusa la cancellazione attiva del rumore, una modalità audio ambientale ed eccezionale resistenza all'acqua.

Con numerose funzionalità esclusive di Galaxy, sono quanto di più vicino si possa ottenere a un'esperienza Apple AirPods Pro su Android. Ma se non possiedi uno smartphone Samsung, probabilmente vorrai dargli una mancanza.

Preordina ora da Samsung


Recensione Samsung Galaxy Buds Pro: cosa devi sapere

I Galaxy Buds Pro sono la quarta e più costosa voce della gamma Samsung di auricolari true wireless Galaxy, che include l'originale Galaxy Buds, il Buds Plus e Buds Live.

Funzionano in modalità wireless tramite Bluetooth 5.0 e sono supportati tre codec audio: SBC, AAC e il codec proprietario di Samsung: scalabile. Quest'ultimo altera il bit rate in base alla potenza della tua connessione Bluetooth, riducendo al minimo l'audio interruzioni nelle aree in cui la connettività è debole e supporta audio Ultra High Quality (UHQ) a 24 bit e 96 kHz streaming.

Immagine 2 di 11

A differenza di Buds Plus e Buds Live, che si adattano abbastanza bene al pubblico iOS, Buds Pro raddoppia su Android e, più specificamente, Galaxy, ecosistema. Alcune delle loro funzioni possono essere utilizzate solo se abbinate a un dispositivo Galaxy, posizionandole saldamente come la risposta di Samsung agli AirPods Pro di Apple. Ciò è ulteriormente rafforzato dalla loro mancanza di compatibilità con l'app iOS Galaxy Buds e dalla conferma di Samsung che non ha intenzione di rilasciare nuovo software iOS.

Quindi, vorrai evitare Buds Pro se sei un proprietario di iPhone, ma cosa ottengono quelli con smartphone Galaxy? Piuttosto molto, in realtà. Approfondiremo le loro caratteristiche di seguito, ma basti dire che sono tra le più complete auricolari sul mercato, offrendo caratteristiche chiave come la cancellazione attiva del rumore insieme ad alcune innovative extra.

LEGGI SUCCESSIVO: I migliori telefoni Samsung

Recensione Samsung Galaxy Buds Pro: prezzo e concorrenza

I Galaxy Buds Pro saranno in vendita insieme al trio di smartphone S21 di Samsung il 29 gennaio. Tuttavia, sono disponibili per preordinalo ora per £ 219 e coloro che ne assicurano un paio prima del 28 gennaio possono richiedere un pad di ricarica wireless gratuito del valore di £ 40. Samsung offre anche un paio gratuito di Buds Pro con ogni preordine di Galaxy S21, S21 Plus o S21 Ultra.

Il prezzo di vendita dei Buds Pro è più o meno in linea con i loro principali concorrenti nel regno degli auricolari con cancellazione attiva del rumore. L'offerta di Apple, il AirPods Pro, lanciato a £ 249 ma sono disponibili per meno £200 da una vasta gamma di rivenditori. Il Auricolari QuietComfort da Bose - impareggiabile nella loro capacità di bloccare il suono esterno - ti costerà £ 250 a prezzo pieno, ma può essere ritirato per £ 230 su Amazon.

Le alternative più convenienti includono FreeBuds Pro di Huawei e WF-1000XM3 di Sony, entrambi abbiamo dato ottime recensioni. Abbiamo visto le FreeBuds Pro economiche quanto £128, mentre il WF-1000XM3 ha oscillato tra £ 150 e £170 dal Black Friday.

Recensione Samsung Galaxy Buds Pro: design, comfort e durata della batteria

I Galaxy Buds Pro abbandonano il design aperto a forma di fagiolo dei Buds Live e tornano allo stile a canale che caratterizzava i Galaxy Buds e Buds Plus.

Invece di lasciare i canali uditivi sbloccati, usano auricolari in silicone per sigillarli, fornendo una migliore cancellazione passiva del rumore. Sono inclusi tre set di auricolari e ho ottenuto una vestibilità comoda utilizzando il paio più grande, anche se ho trovato il bocciolo destro leggermente più aderente del sinistro a causa della forma delle mie orecchie. Nonostante questa piccola discrepanza, non ho avuto problemi con i boccioli che si allentavano durante l'esercizio e sono rimasti comodi da indossare per periodi prolungati.

Immagine 7 di 11

Quando nelle orecchie, i Buds Pro sporgono leggermente meno dei Buds Live ma le loro superfici tattili perlescenti sono più grandi. Questi sono piuttosto facilmente contrassegnati con le impronte digitali, ma le loro proprietà riflettenti conferiscono loro un'estetica accattivante, indipendentemente dal fatto che si scelga la variante "Phantom" nera, argento o viola.

Samsung ha affrontato un punto debole della linea Galaxy Buds migliorando la capacità di Buds Pro di resistere al sudore e all'acqua. Ora sono dotati di una classificazione IPX7, il che significa che possono essere immersi in acqua dolce fino a una profondità di 1 m per un massimo di 30 minuti. È un enorme passo avanti rispetto alla classificazione IPX2 dei loro predecessori e significa che ora sono tra le migliori scelte per i viaggi in palestra o per correre sotto la pioggia.

La custodia abilitata alla ricarica wireless offre fino a 13 ore di riproduzione audio con ANC attivato, mentre gli auricolari stessi forniscono circa cinque ore di audio prima di dover ricaricare. La durata totale della batteria di diciotto ore è un po 'deludente per gli standard attuali, ma puoi estenderla a 28 ore se sei disposto a disattivare ANC.

Immagine delle cuffie wireless Samsung Galaxy Buds Pro Phantom Black (versione per il Regno Unito)
£219.00Acquista ora

Recensione Samsung Galaxy Buds Pro: caratteristiche

Per ottenere il massimo da Buds Pro, dovrai possedere uno smartphone Galaxy. Sebbene sia possibile accedere all'app Galaxy Wearable su qualsiasi telefono Android recente, alcune delle funzionalità di Buds Pro sono esclusive per Galaxy.

In effetti, così com'è, solo coloro che hanno preordinato uno smartphone S21 saranno in grado di utilizzare assolutamente tutto ciò che i Buds Pro hanno da offrire. Questo perché molte delle loro funzionalità richiedono la versione di One UI 3.1 di Samsung, che viene installata sulla gamma S21 ma non è ancora disponibile sui dispositivi più vecchi nel Regno Unito.

Quando viene utilizzato con uno smartphone Galaxy, Buds Pro mostra le funzionalità che ti aspetti. Non appena apri la custodia, riceverai un popup che ti chiede di collegare gli auricolari e, una volta fatto, verrai indirizzato all'app Galaxy Wearable per finalizzare la configurazione. Non potrebbe essere più semplice e definisce il tono per un'esperienza utente e una suite di funzionalità che si rivolgono ampiamente a coloro che hanno un investimento precedente nel marchio.

Vedi correlati 

Le migliori cuffie con cancellazione del rumore 2021: le migliori cuffie ANC che puoi acquistare
I migliori auricolari wireless del 2021: i nostri auricolari economici e premium preferiti per l'ascolto senza fili

Accoppia le gemme con un secondo dispositivo Galaxy e puoi sfruttare una delle funzioni più intelligenti delle gemme: il cambio automatico. Con questo abilitato, sarai in grado di passare da un dispositivo connesso all'altro in base a ciò che sta accadendo. Se stai riproducendo Netflix in streaming sul tuo tablet e ricevi una chiamata sul tuo smartphone, gli auricolari trasferiranno automaticamente la loro connessione per rispondere alla chiamata. Una volta terminata la chiamata, premi Riproduci sul tablet e gli auricolari riprenderanno a riprodurre l'audio da qualsiasi cosa tu stia guardando.

È una delle funzionalità disponibili solo sui dispositivi Galaxy che eseguono One UI 3.1, quindi non ho potuto testarla sul mio Samsung Galaxy S20 FE campione, ma sarà utile se possiedi più prodotti Galaxy, supponendo che siano tutti aggiornati al software più recente, ovviamente.

Immagine 11 di 11

Ci sono un paio di altre utili funzioni accessibili tramite la sezione "Avanzate" e "Labs" dell'app Samsung Wearable. In "Avanzate", puoi abilitare l'attivazione vocale di Bixby e chiamare l'assistente vocale di Samsung pronunciando "Ciao, Bixby". I Buds Pro non supportano altri assistenti vocali, quindi se Bixby non è la tua tazza di tè sei sfortunato.

Puoi anche scegliere di attivare "Miglioramenti dell'udito" che equivalgono alla possibilità di regolare il bilanciamento del suono tra gli auricolari sinistro e destro. Sebbene non avessi bisogno di farlo, è una gradita inclusione per coloro il cui udito potrebbe essere migliore in un orecchio rispetto all'altro.

Nella sezione "Labs" puoi attivare la modalità di gioco. È disponibile solo durante l'utilizzo del codec Bluetooth scalabile e mira a ridurre al minimo la latenza tra video e audio durante il gioco. Ho scoperto che ha fatto un miglioramento ma non enorme; tuttavia, se giochi molto sul tuo telefono Galaxy, vale sicuramente la pena accenderlo.

LEGGI SUCCESSIVO: Le migliori cuffie cablate e wireless

Recensione Samsung Galaxy Buds Pro: microfoni e controlli touch

Una novità per le Buds Pro sono le camere del parabrezza alloggiate accanto a un microfono ad alto rapporto segnale-rumore all'esterno di ciascuna gemma. Ogni gemma incorpora anche un secondo microfono esterno e un microfono interno singolo e la qualità della chiamata fornita dalla combinazione è stata impressionante.

La mia voce è stata ascoltata chiaramente mentre parlavo al telefono, anche in condizioni di tempesta. I microfoni non filtravano completamente i rumori esterni: il cinguettio degli uccelli era chiaramente udibile dal mio partner durante la chiamata lei dal parco - ma sono più che abbastanza bravi per tenere una conversazione in tutto - ma il più inospitale condizioni.

Immagine 4 di 11

I microfoni di Buds Pro possono essere utilizzati anche per ciò che Samsung chiama "Multi Mic Recording". È un'altra di quelle funzionalità che richiede un dispositivo Galaxy con One UI 3.1 installato, quindi, sfortunatamente, non sono stato in grado di testarlo. Sicuramente suona interessante, però, permettendoti di registrare diversi elementi di un ambiente audio usando sia gli auricolari che il tuo telefono mentre mixi i loro livelli di ingresso in tempo reale.

I controlli touch funzionano esattamente come su Buds Plus e Buds Live. Un singolo tocco su una delle gemme riproduce o mette in pausa l'audio, con un doppio tocco utilizzato per passare alla traccia successiva o rispondere / terminare una chiamata. Toccando tre volte viene riprodotta la traccia precedente, mentre toccando e tenendo premuto un gemma si rifiuta una chiamata o si attiva un comando assegnato dall'utente.

Questi comandi assegnati dall'utente includono l'aumento e la diminuzione del volume, il richiamo di Bixby, il passaggio dalla modalità ANC alla modalità suono ambientale e l'apertura di Spotify. Sono tutti molto utili, il che fa sembrare restrittivo dover scegliere tra di loro.

Immagine delle cuffie wireless Samsung Galaxy Buds Pro Phantom Violet (versione per il Regno Unito)
£219.00Acquista ora

Recensione Samsung Galaxy Buds Pro: qualità del suono

Gli altoparlanti del Buds Pro ospitano woofer da 11 mm e tweeter da 6,5 ​​mm e sono oltre una volta e mezza più grandi di quelli alloggiati nel Buds Plus. La qualità audio risultante è sicuramente un aggiornamento: i Buds Pro sono i migliori boccioli Samsung fino ad oggi e vanno in punta di piedi con la maggior parte dei loro rivali a prezzi premium.

L'equilibrio generale è impressionante, ma dove i Buds Pro brillano davvero è nella loro chiarezza e separazione degli strumenti. Sono stato in grado di identificare facilmente i singoli aspetti delle tracce con molto da fare, e c'è una vera nitidezza nel modo in cui il suono è articolato. Le voci traggono maggior beneficio da questo, con l'intonazione di artisti con voci distintive, come Liam Gallagher e Marilyn Manson, che ti saltano addosso. Al massimo volume, gli acuti suonano un po 'duri, ma puoi pompare le Buds Pro con una distorsione minima o nulla.

Ho sentito che la riproduzione dei bassi del Buds Plus era piuttosto cauta, ma i Buds Pro fanno un lavoro migliore nel produrre una fascia bassa più ricca e soddisfacente. Non sono affatto mostri di basso, ma i rimbombi e gli squelch sui brani dance e hip hop hanno più che sufficiente energia per tenerti impegnato e divertito.

Sono disponibili cinque equalizzatori preimpostati selezionabili tramite Galaxy Wearable, con potenziamento dei bassi, amplificazione morbida, dinamica, chiara e degli alti che completano il profilo audio predefinito. Le differenze tra loro non sono però le più evidenti e mi sono ritrovato a mantenere l'equalizzazione normale per la maggior parte del tempo.

I Galaxy Buds Pro supportano anche 360 ​​Audio, completo di tecnologia Dolby Head Tracking. Quando è attivo, fornirà un'esperienza audio che imita una configurazione di altoparlanti multicanale, con il suono proveniente da diverse angolazioni rispetto alla posizione della testa. Purtroppo, è un'altra funzionalità che richiede One UI 3.1, quindi non sono stato in grado di vedere con quanta efficacia Buds Pro lo implementa.

LEGGI SUCCESSIVO: Le migliori cuffie a meno di £ 50

Recensione Samsung Galaxy Buds Pro: cancellazione del rumore

Ero molto critico nei confronti della cancellazione del rumore offerta dai primi auricolari Samsung con cancellazione del rumore - i Buds Live - poiché il design open-fit ha notevolmente minato la loro capacità di bloccare l'esterno suono. Fortunatamente, i Buds Pro correggono questo problema incorporando auricolari che riempiono il canale.

L'ANC si sente meglio equipaggiato per contrastare il tipo di rumori che di conseguenza interrompe la vita quotidiana, ma è ancora in qualche modo al di sotto dei migliori del settore. La differenza tra le impostazioni alte e basse si è rivelata trascurabile e, confrontando Buds Pro con auricolari QuietComfort Bose leader del settore, è chiaro che Samsung ha ancora del lavoro da fare nell'ANC Dipartimento.

Anche con l'ANC di Buds Pro impostato su alto e gli auricolari QC su cinque (medio), questi ultimi si sono dimostrati più efficaci nell'annullare i suoni attraverso lo spettro di frequenze. Laddove i boccioli di Bose creano quasi il silenzio quando usano il loro livello più forte di ANC, i Buds Pro riescono solo per mettere una piccola ammaccatura nel rumore del traffico che passa, della lavatrice o della musica che suona in un vicino camera.

Immagine 8 di 11

Più impressionante è la modalità del suono ambientale di Buds Pro. Ci sono quattro livelli tra cui scegliere, con "extra alto" che amplifica i suoni esterni fino a 20 decibel. Funziona bene per aumentare la tua consapevolezza di ciò che ti circonda, anche se sperimenterai una quantità significativa di crepitio dai microfoni durante l'utilizzo delle impostazioni più alte.

Devo anche applaudire la funzione "Rilevamento vocale" di Buds Pro. Quando viene attivato, ti porterà automaticamente fuori dalla modalità ANC e attiverà qualsiasi livello di suono ambientale che hai selezionato quando ascolti la tua voce. Riduce anche il volume di qualunque cosa tu stia riproducendo, rendendo più facile ascoltare la persona con cui stai chattando.

Il rilevamento ha funzionato costantemente bene quando si accendeva una conversazione in piena regola, ma non si attivava sempre quando pronunci saluti di una sola sillaba, che può essere intenzionale per evitare che cose come la tosse lo impostino spento.

Preordina ora da Samsung


Recensione Samsung Galaxy Buds Pro: verdetto

Se abbinati a uno smartphone Galaxy, i Samsung Galaxy Buds Pro sono auricolari capaci e ricchi di funzionalità che danno ai migliori del settore una corsa per i loro soldi in ogni area risparmiano il rumore attivo cancellazione. Se hai preordinato un Galaxy S21, ne sarai felice: sono il partner perfetto per la nuova gamma di telefoni di punta di Samsung.

Ma vale la pena sborsare £ 219 per coloro che non prendono in mano un S21 al lancio? Se possiedi un telefono Galaxy e non sei troppo preoccupato di avere il miglior ANC in circolazione, allora sì. È probabile che una UI 3.1 arriverà presto sui dispositivi Galaxy meno recenti, a quel punto avrai una suite completa di funzioni utili per eseguire il backup di una qualità audio impressionante. Ma se la cancellazione del rumore è una priorità assoluta, sarai servito meglio da Auricolari Bose QC o Sony WF-1000XM3.

Recensione Samsung BD-H6500

Recensione Samsung BD-H6500Samsung

Il Samsung BD-F6500 è stato uno dei nostri lettori Blu-ray preferiti del 2013 e il suo sostituto, il BD-H6500, si basa sul suo successo. Non solo ha ottimi contenuti Smart TV, Wi-Fi integrato e su...

Leggi Di Più
instagram story viewer