Recensione Samsung Galaxy Buds Plus: i migliori amici di Samsung ancora

Samsung ha lanciato i suoi primi Galaxy Buds nel 2019 per accompagnare il Galaxy S10. Avanti veloce di 12 mesi e abbiamo la prossima versione insieme - i Galaxy Buds Plus - progettati per accompagnare la gamma di telefoni Galaxy S20.

I Galaxy Buds Plus sono il quarto paio di auricolari true wireless di Samsung, dopo due iterazioni di Gear IconX e Galaxy Buds originali. Mentre tutti e tre si sono dimostrati opzioni ragionevoli per coloro che vogliono eliminare i cavi, Samsung lo ha fatto ha lottato per competere con Apple e Sony, i cui boccioli sembrano riempire le orecchie di ogni pendolare Londra.

Con una serie di miglioramenti e l'aggiunta di un'app iOS, tuttavia, i Galaxy Buds Plus sono ora in una posizione molto migliore per affrontare i loro rivali.

Recensione Samsung Galaxy Buds Plus: cosa devi sapere

I Galaxy Buds Plus sono veri auricolari wireless e come tali sono totalmente privi di qualsiasi cablaggio. Sono dotati di punte in silicone per proteggerli nei canali uditivi e, come la maggior parte degli altri auricolari wireless, sono dotati di una custodia di ricarica tascabile che ti consente di ricaricare la batteria in modalità wireless.

Vedi correlati 

Le migliori cuffie Bluetooth del 2021: le migliori cuffie wireless per ogni budget
I migliori auricolari wireless del 2021: i nostri auricolari economici e premium preferiti per l'ascolto senza fili

I Galaxy Buds Plus non si discostano molto dal design intelligente e compatto di Galaxy Buds originale e condividono anche una serie di altre caratteristiche. I controlli touch tornano insieme alla compatibilità con Bluetooth 5 e al supporto per l'assistente virtuale proprietario di Samsung, Bixby e Google Assistant.

Purtroppo i Galaxy Buds Plus sono certificati solo IPX2 e, quindi, in grado di resistere solo a cadute acqua e umidità, quindi non sono la scelta ottimale per un'attività fisica prolungata o attività all'aperto.

Dal punto di vista del codec, è disponibile il supporto per SBC, AAC e Scalable di Samsung, che cambia il bitrate a seconda la forza della tua connessione, anche se avrai bisogno di uno degli smartphone dell'azienda per trarne vantaggio esso.

Immagine 4 di 16

Samsung Galaxy Buds + boccioli neri

Più degno di nota è il numero di miglioramenti apportati da Samsung. I Galaxy Buds Plus ora hanno driver a due vie in ciascun auricolare, ogni gemma ora ospita un secondo microfono esterno oltre al microfono interno - per una migliore riduzione del rumore - e la durata della batteria su entrambi gli auricolari e sulla custodia di ricarica è stata è aumentato.

Probabilmente lo sviluppo più significativo, almeno per gli utenti iPhone, è il rilascio di un'app iOS. Non è una replica funzionalità per funzionalità dell'app Android, ma non è lontana.

Immagine di Samsung Galaxy Buds + - Nero (versione per il Regno Unito)
£95.59Acquista ora

Recensione Samsung Galaxy Buds Plus: prezzo e concorrenza

Il costo del Samsung Galaxy Buds Plus £159. I Galaxy Buds originali sono ancora disponibili per £115 ma dato il miglioramento apportato questa volta, consiglierei di pagare quel piccolo extra per il modello più recente.

Il Apple AirPods rientrano in una fascia di prezzo simile ma non utilizzare punte in silicone, optando invece per un design di taglia unica realizzato in plastica bianca. Ti riporteranno indietro £169 se desideri una custodia di ricarica wireless e £137 se sei felice di caricare tramite cavo Lightning. Per coloro che desiderano la cancellazione attiva del rumore come parte del pacchetto, è possibile ritirare il Apple AirPods Pro, che hanno punte in silicone, per £249.

In testa al gruppo quando si tratta di cancellazione attiva del rumore sono i Sony WF-1000XM3. Per £165 ottieni un'ottima qualità del suono combinata con ANC leader della categoria, sebbene non siano necessariamente la scelta migliore per attività più energiche a causa della loro forma e della mancanza di sudore o resistenza all'acqua. Un'opzione più adatta all'esercizio sarebbe il Bose SoundSport gratuito auricolari, disponibili in blu per £150.

Se stai cercando la massima qualità del suono, allora il RHA TrueConnect sono alcuni degli auricolari dal suono migliore che abbiamo ascoltato e per i quali non andremo a finire in una banca £149.

Recensione Samsung Galaxy Buds Plus: design, comfort e connettività

I Galaxy Buds Plus sono un set intelligente, compatto e leggero di veri auricolari wireless. Le superfici esterne della versione nera che abbiamo recensito sono rivestite con un attraente pannello riflettente argentato, che può attirare l'attenzione dei passanti, ma non è esagerato o sgargiante.

Se ti senti un po 'più avventuroso, ci sono altri due colori attualmente disponibili: bianco e blu nuvola. Quei colori sono certamente più incisivi ma sono ancora alcuni degli auricolari più discreti in circolazione e si adattano perfettamente all'orecchio senza che sporga nulla.

Immagine 8 di 16

Custodia per Samsung Galaxy Buds + boccioli neri aperta

Sono inclusi tre set di auricolari e raccordi a coda di rondine per aiutarti a ottenere la vestibilità desiderata. Con gli auricolari più grandi e la fascia senza aletta sono stato in grado di creare una tenuta molto confortevole nell'orecchio che forniva un eccellente isolamento acustico passivo. Il comfort varierà da persona a persona, ma ho potuto indossare i Galaxy Buds Plus senza dolore per ore e ore.

La custodia di ricarica fornita con il Galaxy Buds Plus è abbinata al colore delle gemme stesse e molto tascabile a soli 70 x 39 x 27 mm (WHD). È certificato Qi, quindi può essere ricaricato in modalità wireless su una vasta gamma di dispositivi se non si desidera caricare tramite la porta USB di tipo C.

La custodia ti fornirà una carica completa degli auricolari, che secondo Samsung è buona per 11 ore di riproduzione, quindi in totale hai 22 ore di ascolto possibili. È quasi il doppio rispetto ai Galaxy Buds originali e per niente squallido rispetto ai suoi concorrenti.

Durante i test, ho ascoltato per 10 ore e 20 minuti ad alto volume prima che morissero, quindi la società le affermazioni sono vicine al segno, sebbene l'auricolare destro abbia rinunciato al fantasma circa 20 minuti prima del sinistra. La ricarica delle gemme da vuoto ha richiesto 1 ora e 20 minuti, così come la ricarica completa della custodia. Se hai bisogno di una ricarica rapida, Samsung afferma che solo tre minuti di ricarica equivalgono a un'ora di riproduzione.

L'accoppiamento del Galaxy Buds Plus è un gioco da ragazzi, tramite l'app o il menu Bluetooth del dispositivo e il supporto degli auricolari accoppiamento multiplo in modo da poterli collegare a una gamma di dispositivi senza scollegarli e ricollegarli ogni volta che lo desideri interruttore.

Immagine 6 di 16

Custodia esterna per Samsung Galaxy Buds + boccioli neri

I controlli touch sugli auricolari a volte possono essere un po 'complicati, ma il Galaxy BudsPlus li implementa in un modo deliziosamente semplice. Un singolo tocco riproduce e mette in pausa l'audio, un doppio tocco salta alla traccia successiva, accetta o termina una chiamata e un triplo tocco riproduce la traccia precedente.

I touchpad sono piuttosto sensibili; quando si estraggono o si inseriscono gli auricolari, è facile saltare accidentalmente un brano o mettere in pausa la musica. Questo è leggermente irritante ma non così fastidioso come i touchpad che non rispondono, quindi sono contento che siano sul lato più sensibile.

Recensione Samsung Galaxy Buds Plus: App

Le applicazioni complementari sono ora disponibili per iOS e Android, il che è fantastico da vedere, dato che non c'era il supporto iOS nativo per i Galaxy Buds originali. Su Android, i Galaxy Buds Plus sono controllati tramite l'app Galaxy Wearable e su iOS l'app si chiama semplicemente Galaxy Buds +.

Ho messo alla prova entrambe le app e sono ben strutturate, informative e facili da usare. Nella parte superiore dell'app è visualizzato un grafico che mostra il livello di carica degli auricolari e, se gli auricolari sono riposti, anche la custodia di ricarica. Altre opzioni includono la modalità Suono ambientale, che consente a una certa quantità di rumore esterno di entrare negli auricolari a seconda di quale dei tre livelli si sceglie e un numero di preimpostazioni di equalizzazione. Tuttavia, non è possibile creare il proprio preset, il che è un peccato.

Puoi personalizzare anche l'azione di pressione prolungata su ogni singolo orecchio. Su Android hai quattro opzioni: comando vocale, suono ambientale, volume giù e Spotify - mentre gli utenti iOS ne hanno tre, perdendo l'integrazione di Spotify. Un altro componente esclusivo per gli utenti Android è Notifiche, che ti consente di ricevere informazioni da altre app tramite gli auricolari. È una bella opzione da avere, ma non posso dire che sia qualcosa che desidero.

Le opzioni "Avanzate" sono piuttosto ridotte a terra, con solo quella disponibile, che attiva il suono ambientale durante le chiamate in modo da poterti sentire più chiaramente quando sei al telefono. Find My Earbuds è un gradito ritorno e ti aiuterà a localizzare i tuoi boccioli grazie a un tweeting acuto che farà impazzire i tuoi animali domestici. Non è così rumoroso come potrebbe essere, ma fa il trucco.

Gli aggiornamenti software vengono effettuati tramite l'app e Samsung potrebbe aggiungere nuove funzionalità lungo la linea se la sezione Labs è qualcosa su cui basarsi. Labs include due "funzioni sperimentali", la prima delle quali ti consente di toccare due volte il bordo sinistro dell'auricolare per abbassare il volume o quello destro per alzarlo. È il modo più semplice per controllare il volume e, una volta capito esattamente cosa costituiva il "bordo degli auricolari", è diventato il mio metodo preferito per modificare i miei livelli di ascolto.

L'altra caratteristica sperimentale è "volume ambientale extra alto". Questo aggiunge un quarto livello di suono ambientale - molto alto, in modo che i suoni ambientali vengano trasmessi ancora più forte attraverso gli auricolari quando la funzione è su. Il suono ambientale funziona abbastanza bene fino a quando non raggiungi il volume di circa il 75%: a questo livello, la mia musica ha soffocato qualsiasi rumore ambientale anche con il volume ambientale al massimo.

Recensione Samsung Galaxy Buds Plus: qualità del suono e del microfono

Come nel caso della maggior parte dei prodotti Samsung, la sua controllata AKG sta fornendo l'esperienza audio e non c'è dubbio che i Galaxy Buds Plus siano un aggiornamento sonoro rispetto ai loro predecessori. Certo, il miglioramento apportato dal passaggio da un singolo driver dinamico in ciascun auricolare a gemme che incorporano sia un tweeter che un woofer non è enorme, ma è evidente.

Nei confronti fianco a fianco dei due su due tracce - Don't Call Me Up di Mabel e Here With Me di Marshmello feat Chvrches: i Buds Plus suonavano più arrotondati e possedevano una ricchezza rispetto agli originali mancanza. C'è ancora un focus sulle frequenze medio-alte, quindi le voci sono presentate in modo nitido ma non ho sperimentato tipo di sibilo di fascia alta o rappresentazione artificiale dei medi per cui abbiamo criticato i Galaxy Buds originali.

Immagine 13 di 16

Samsung Galaxy Buds + porta lightning nera

La riproduzione dei bassi è un po 'cauta per i miei gusti, ma il preset EQ per il potenziamento dei bassi fa un lavoro decente nel rinforzare le cose se la traccia è adeguatamente pesante. Mi sono tenuto alla larga da quell'impostazione per qualcosa di più focalizzato sui medi, poiché aveva la tendenza a far sembrare le cose piuttosto ovattate. La mia impostazione di equalizzazione scelta si è rivelata "dinamica"; mi è sembrato il più equilibrato tra i vari generi musicali che preferisco ascoltare.

L'aggiunta di un terzo microfono adattivo a ciascuna gemma ha anche migliorato la chiarezza della comunicazione attraverso Galaxy Buds Plus. I Galaxy Buds originali sono rimasti delusi da quanto male hanno captato la tua voce quando parlava al telefono, in particolare quando fuori c'era vento. I Buds + soffrono in modo simile se corri fuori ma quando effettui una chiamata a casa, in ufficio o mentre cammini sulla strada, se la cavano molto meglio - non ho avuto lamentele sulla qualità audio da quelli con cui ho parlato in quelli ambienti.

Recensione Samsung Galaxy Buds Plus: verdetto

I Samsung Galaxy Buds Plus sono eleganti, comodi e hanno una durata della batteria impressionante mentre eseguono tutte le attività richieste da un paio di auricolari true wireless in modo molto efficace.

Se possiedi già i Galaxy Buds originali, è difficile consigliare di sborsare altri £ 159 per quella che è solo una versione migliorata con un paio di funzionalità extra dell'app. Se non possiedi già gli auricolari, potresti fare molto peggio del Galaxy Buds Plus. Tuttavia, con così tanta scelta là fuori quando si tratta di auricolari wireless, è il caso di capire cosa apprezzi di più. Se si tratta di qualità del suono di livello audiofilo o di cancellazione attiva del rumore, guarda altrove. Se è comfort, eccellente integrazione di app e controlli touch intuitivi, i Galaxy Buds Plus potrebbero essere gli auricolari per te.

Recensione Samsung Galaxy A21: la "s" sta per sensazionale

Recensione Samsung Galaxy A21: la "s" sta per sensazionaleSamsung

Lo stato del mondo a volte potrebbe sembrare un po 'incerto, ma se c'è una cosa che sappiamo per certo è che Samsung continua a bombardarci con nuovi smartphone a prezzi variabili. Secondo i miei ...

Leggi Di Più
Recensione Samsung Galaxy S21: il 2021 è partito alla grande

Recensione Samsung Galaxy S21: il 2021 è partito alla grandeSamsung

In un ovvio tentativo di ottenere un vantaggio sulla concorrenza, il nuovo trio di Samsung di ammiraglie Galaxy S21 è arrivato un mese prima del previsto. Mancano solo quattro settimane all'inizio...

Leggi Di Più
Recensione Samsung Q95T / Q90T (QE55Q95TATXXU, QE65Q95TATXXU, QE75Q95TATXXU, QE85Q95TATXXU)

Recensione Samsung Q95T / Q90T (QE55Q95TATXXU, QE65Q95TATXXU, QE75Q95TATXXU, QE85Q95TATXXU)Samsung

Imperterrito dalla mancanza di contenuti 8K disponibili in commercio, Samsung continua a spingere i suoi televisori 8K sulla sua linea di televisori QLED 4K. In effetti, esso non si è nemmeno preo...

Leggi Di Più
instagram story viewer