Recensione di Xenoblade Chronicles X.

I giochi di ruolo giapponesi sono caduti in disgrazia negli ultimi anni. Un tempo il genere determinante della fine degli anni '90 e l'inizio degli anni 2000, i JRPG sembrano essere diventati più complessi nelle generazioni successive, basandosi su sistemi intricati e tabelle di abilità intricate per sostenere le loro linee di trama sempre più rigide e i personaggi degli anime cliché - Final Fantasy XIII, sto guardando te. È certamente molto diverso dal Fallout 4se Witcher 3s che hanno dominato i giochi di ruolo occidentali quest'anno, ma per fortuna tutto questo sta lentamente iniziando a cambiare grazie alla rivoluzionaria serie Xenoblade di Monolith Soft.

Potrebbe sembrare strano considerando che si tratta della stessa squadra che ha creato la famosa trilogia incoerente di Xenosaga, ma Xenoblade Chronicles per Wii (e il suo Remake in 3D sul Nuovo 3DS) manteneva le cose semplici. La morte non significava la perdita di ore di progresso, il tuo gruppo si curava automaticamente dopo ogni combattimento, eliminando efficacemente la necessità di abbondanti oggetti curativi, tu eri ricompensato con esperienza e punti battaglia quando hai scoperto nuovi luoghi, e la sua ambientazione - i corpi di due colossali dei - era diversa da qualsiasi altra cosa che avessi visto prima. Era un luogo di così costante meraviglia che praticamente richiedeva di esplorare ogni angolo del suo enorme, apparentemente infinito mondo, anche se significava tuffarsi in una tana di ragni di livello 70 o lanciarsi da un'enorme cascata solo per vedere cosa c'era al parte inferiore.

Schermata di Xenoblade Chronicles X04

Xenoblade Chronicles X, il suo sequel completamente non correlato per Wii U, canalizza ancora gran parte della stessa filosofia, ma lo fa da lontano, ricadendo di tanto in tanto nelle cattive abitudini che rendevano il suo genere così impenetrabile nel primo posto. Il suo sistema di combattimento, ad esempio, richiede una lettura approfondita del manuale di gioco prima ancora che tu possa iniziare a padroneggiarne i segreti, l'esplorazione è bloccata giù dal noioso compito di piantare sonde di dati per espandere in modo permanente la tua mappa, e le missioni ora alimentano un sistema più ampio di divisioni militari e ricompense. Più missioni completi appartenenti alla divisione a cui sei attualmente associato, ad esempio, più punti guadagni per la tua comunità online collettiva e per la maggiore varietà di premi che puoi raccogliere alla fine del giorno.

C'è anche qualcosa di decisamente freddo e indifferente nel modo in cui Xenoblade Chronicles X inquadra il tuo scopo in questo mondo. Invece di suonare come un gruppo di personaggi affettuosi e ben scritti in cerca di vendetta, X ti lancia come nient'altro che un muto, personalizzabile avatar che viene trascinato da un'organizzazione militare senza volto per proteggere gli ultimi resti dell'umanità quando si schianta sullo strano pianeta alieno di Mira. Potresti aver creato compagni che ti seguono nel tuo viaggio, ma non sono neanche lontanamente interessanti o sfaccettati come l'equipaggio dello Xenoblade originale. Senza quella spinta e il senso di identità centrale, la narrativa di X può occasionalmente sembrare un po 'debole a volte e quando non puoi iniziare una nuova storia capitolo solo perché non hai selezionato abbastanza caselle sonda sulla tua mappa, X cade pericolosamente vicino a diventare altrettanto fastidioso quanto il suo contemporanei.

Schermata di Xenoblade Chronicles X.

Fortunatamente, Xenoblade Chronicles X ha un'arma segreta: Mira. Qui troverai dinosauri spaziali di 200 piedi che lambiscono pacificamente vaste pozze d'acqua simili all'oceano, balene bioluminescenti che volano attraverso un enorme deserto senza fondo canyon e scimmie a sei braccia che si aggirano per foreste incolte di una tale grandezza che ti chiedi come il Wii U possa mai produrre una così straordinaria continuità paesaggi. Monolith Soft ha ancora una volta superato se stesso con il mondo di Xenoblade Chronicles X e l'incredibile l'artigianato del suo nuovo parco giochi è più che sufficiente per aiutare a smussare eventuali difetti che ho con il suo in qualche modo trama clinica.

Non che Mira sia un luogo particolarmente amichevole per gli umani, poiché questo pianeta selvaggio è pieno di mostri che cercano di mettere l'umanità sul suo lista di estinzioni in continua crescita, inclusi i clan in guerra di alieni che ti hanno costretto a fuggire dalla Terra e atterrare su questo strano nuovo mondo nel primo posto. Tuttavia, se la razza umana sta andando giù, allora quale posto migliore per combattere per la sopravvivenza se non sotto gli alberi luminosi del Noctilum di Mira o le steppe polverose di Oblivia.

Xenoblade Chronicles X screenshot03

È un mondo che stupisce costantemente ad ogni angolo che passa e, sebbene Monolith Soft abbia ridimensionato il numero di hub dell'area principale a solo sei in X (lo Xenoblade originale ne aveva più di venti), la loro dimensione in realtà si somma a una mappa che è più di quattro volte la dimensione complessivamente. È un posto davvero enorme e delizioso in cui perdersi, e il suo denso ecosistema di creature non fa che rafforzare quanto sei piccolo e quanto poco controllo hai sulla sua vivace popolazione.

Ogni area è facilmente mappata direttamente sullo schermo del tuo GamePad, rendendo facile tenere traccia di dove stai andando e dove si trova il tuo prossimo obiettivo. Il più delle volte, però, fisserai la TV cercando di calcolare il tuo percorso, poiché la mappa fa poco per spiegare le valli cavernose e le ripide scogliere di Mira. Hai un salto spaziale piuttosto generoso che ti aiuta ad attraversare occasionalmente la parete a picco della montagna, ma quando ti trovi di fronte a una cascata di 100 piedi, non c'è molto che puoi fare se non percorrere la strada più lunga il giro.

Xenoblade Chronicles X screenshot01

Una scala del gradiente migliore sarebbe utile, quindi, ma farsi strada attraverso questi vasti paesaggi solo con la vista rende il processo di scoperta ancora più piacevole. Questo non è solo un posto dove puoi camminare in linea retta e arrivare a destinazione. Questo è un luogo che richiede assolutamente attenzione e considerazione dell'orienteering, e rende il mondo ancora più convincente per questo.

Ovviamente, tutto questo cambia quando acquisisci il tuo robot mech. Hai bruciato un buon numero di suole di scarpe quando diventano disponibili, ma questi mech, o Skells, aprono i confini di Mira come mai prima d'ora prima, permettendoti di volare in luoghi precedentemente irraggiungibili a piedi e, cosa più importante, fornendo un campo di gioco più uniforme contro il abitanti.

Schermata di Xenoblade Chronicles X Skell

Tale libertà ha un costo, però, ed è qui che X si presenta come sorprendentemente meschina. Ad esempio, quelle balene che una volta ti ignoravano completamente a terra ora hanno rinnovato interesse per il tuo nuovo metallo e demolire con mostri fuori dalla tua portata può portare a un'esplosione sorprendentemente rapida del tuo nuovo robot giocattolo. Non sarebbe così male se non fossero così incredibilmente costosi da mantenere e acquistare nuove parti, ma con le risorse così scarse, tutte le riparazioni costano più del normale box appartamento alla periferia di Londra.

Tuttavia, mentre il combattimento di Skell è meravigliosamente sopra le righe, è l'azione sul terreno in cui Xenoblade Chronicles X brilla davvero. Come lo Xenoblade originale, gli attacchi posizionali svolgono ancora un ruolo importante nel determinare la quantità di danni che infliggi, ma ora ottieni colpi ancora più grandi rispondendo alle grida di aiuto della tua squadra. Questi momenti di 'Soul Voice' sono la più grande risorsa di X, poiché trasforma ogni frammento in una danza dinamica di chiamata e risposta mentre reagisci a vicenda, richiedendo la tua massima attenzione mentre ti avvicini freneticamente a quelle finestre di secondi di opportunità. Sono anche uno degli unici modi per curare i membri del tuo gruppo in difficoltà, poiché gli attacchi di guarigione dedicati sono pochi e rari.

Xenoblade Chronicles X screenshot02

Tutto ciò potrebbe sembrare complicato, ma in azione è uno dei sistemi di combattimento più fluidi e coinvolgenti che abbia mai visto in tutto il genere. L'aggiunta di combattimenti a distanza e ravvicinati porta anche con sé un ritmo unico, in quanto puoi cambiare il tuo stile di gioco al volo con un semplice tocco di un pulsante. Allo stesso modo, X è nuovo Cacciatore di mostri-Il sistema di mira ispirato ti consente di eliminare parti del corpo specifiche per disabilitare gli attacchi e ottenere bottino e oggetti extra alla fine di ogni battaglia. Va anche meglio del carve-athon di Capcom, poiché ogni appendice ha la sua barra della salute per farti sapere esattamente quanto sei vicino servono a sferrare quel colpo fatale, aggiungendo ancora più opportunità per un ritorno strategico se ti capita di trovarti guaio.

Non devi nemmeno uscire per avventurarti con i tuoi compagni preimpostati, poiché puoi anche fare squadra con un massimo di altri tre giocatori online o forma una festa con i tuoi amici per affrontare sfide più grandi e pericolose mostri. Troverai anche gli avatar di altri giocatori sparsi per la mappa, che puoi esplorare nella tua squadra per un breve periodo come membro del gruppo controllato dall'IA. Il fatto che tutto funzioni perfettamente è solo un'altra testimonianza dell'imponente costruzione del mondo di Monolith.

Alla fine, non importa che Xenoblade Chronicles X non sia così affascinante dal punto di vista narrativo come il suo sacro predecessore. Potrebbe non avere la stessa semplice visione dello storditore Wii di Monolith, ma tutta la sua trafila soffocante funziona per servire il mondo di gioco in generale, sia online che quando giochi da solo. Allo stesso modo, quando c'è una così immensa soddisfazione da ottenere dal suo paesaggio ricco e sconfinato, sia che si tratti di crestare una montagna imponente e guardare il sole ambientato come un'aurora boreale che inizia a brillare nel cielo, o a sporcarsi con la sua fauna locale, Xenoblade Chronicles X è una vera meraviglia dall'inizio alla fine finire. Ancora una volta stabilisce gli standard per i JPRG open world ovunque, ed è senza dubbio il miglior gioco che troverai su Wii U quest'anno. Vince il premio Best Buy.

Disponibilità
Formati disponibili Wii U
Informazioni sull'acquisto
Prezzo IVA inclusa £40
Fornitore www.game.co.uk
Dettagli www.nintendo.co.uk
Recensione Wii U: andata, ma non dimenticata

Recensione Wii U: andata, ma non dimenticataNintendoNintendo Wii U

La Wii U è ufficialmente morta, ma la sua eredità sopravvive con il Nintendo Switch progettato e consegnato molto meglio. Mentre il Wii U ha lottato per catturare l'immaginazione del pubblico, lo ...

Leggi Di Più
Recensione Wii U: andata, ma non dimenticata

Recensione Wii U: andata, ma non dimenticataNintendoNintendo Wii U

processore: IBM PowerPC 750, GPU: AMD Radeon ad alta definizione, Dimensioni (LxPxH): 135x259x23mm, Stick analogici: 2, D-pad: 1, Uscite video: HDMI, uscita multipla AV, Networking: 802.11nGiochiNa...

Leggi Di Più
Recensione di Rhythm Paradise Megamix: una hit parade per 3DS

Recensione di Rhythm Paradise Megamix: una hit parade per 3DSNintendo

Dove saremmo senza l'umile pressione del pulsante? Fa parte del gioco da tempo immemorabile. Nel Rhythm Paradise Megamix, tuttavia, Nintendo l'ha trasformato ancora una volta in un'arte. Hai sempr...

Leggi Di Più
instagram story viewer