Recensione di Star Fox Zero

Star Fox Zero doveva essere il gioco che ha salvato la Wii U, il che è strano considerando che la maggior parte è stata ripresa direttamente dal classico di Star Fox per N64, Lylat Wars. Più un racconto che un semplice remake in HD, Star Fox Zero ha riavviato il suo predecessore un po 'invecchiato per mostrare esattamente ciò di cui è capace il Wii U Gamepad, dando ai giocatori una visuale dalla cabina di pilotaggio dell'Arwing di Fox per una mira più precisa e acrobazie aeree in prima persona mentre l'azione principale sui binari si svolge sulla TV di fronte voi.

Sulla carta, sembra il brillante lampo di polvere di stelle di cui Nintendo ha bisogno per uscire con il botto su Wii U prima che tutti vengano travolti dalla presentazione ufficiale della sua prossima console, che è attualmente nome in codice NX. In pratica, tuttavia, è un'idea molto più nebulosa che spesso non riesce a creare lo stesso tipo di opera spaziale soddisfacente che Lylat Wars ha fatto quasi vent'anni fa.

Modalità a tutto campo Star Fox Zero

Il principale colpevole sono i suoi controlli piuttosto esigenti. Sebbene la maggior parte del tuo volo sia controllata dalle due levette analogiche, dovrai utilizzare i sensori di movimento del GamePad per mettere a punto la tua mira in prima persona. Ciò è particolarmente vero quando il gioco esce dalla sua tradizionale azione su rotaie ed entra nella sua modalità a 360 gradi a tutto campo.

Tuttavia, quando il reticolo di mira ha l'abitudine di spostarsi di lato, spesso sarà necessario ricalibrarlo premendo nella levetta L per riportarlo al centro, il che non è esattamente l'ideale quando ti trovi in ​​un accalorato duello con un grattacielo capo. Inoltre, lo stesso Arwing non sembra così scattante come le voci precedenti della serie e il l'intero atto del volo, dai suoi sensori di movimento ai suoi controlli analogici leggermente appiccicosi, sembra goffo e lavorato.

Detto questo, tutto questo non è così male come il nuovo veicolo principale di Star Fox Zero, il mech Walker bipede, quasi simile a un pollo. Puoi passare al Walker in qualsiasi momento mentre voli con l'Arwing premendo A, anche in profondità di spazio (in cui agiterà dolcemente le sue piccole ali mentre precipita nel vuoto). Tuttavia, a meno che tu non ami davvero i controlli del serbatoio imbarazzanti, ti consiglio di usarlo solo quando richiesto.

Star Fox Zero Gyrowing

^ Il Gyrowing è una delle migliori nuove aggiunte di Star Fox Zero, ma il suo robot hacker legato è gravemente sottoutilizzato

Il Walker entra in gioco principalmente quando Star Fox Zero ti porta in spazi un po 'più ristretti di la serie è tradizionalmente utilizzata, come i passaggi interni di robot giganti o complessi di sicurezza fari. Tuttavia, mentre la possibilità di utilizzare il GamePad per sparare ai nemici sia sopra che davanti a te è piuttosto nuova per iniziare, la combinazione del La manovrabilità limitata di Walker e il suo piccolo campo visivo finiscono per rendere ognuna di queste sezioni relativamente brevi del gioco un esercizio frustrazione.

È una lamentela che può essere sollevata anche al volo in prima persona, come mi sono trovato costantemente sbattere contro le cose semplicemente perché non riuscivo a vederle o non avevo abbastanza tempo per uscire da modo. Se avessi avuto due paia di occhi, avrei visto chiaramente questi ostacoli apparire sullo schermo della TV, ma quando sei completamente concentrato cercando di colpire un punto debole del nemico difficile sul GamePad, diventa rapidamente abbastanza difficile trovare il giusto equilibrio tra ciascuno prospettiva.

Capo Star Fox Zero

^ Durante i combattimenti contro i boss, la telecamera della TV è fissata in modo permanente al tuo obiettivo principale, creando una visione più cinematografica del campo di battaglia, ma fa poco per aiutare il giocatore

Non aiuta nemmeno il fatto che Zero ti costringa a usare la visualizzazione del GamePad per ogni ultimo combattimento con il boss. Questi costituiscono sempre la terza e ultima fase di ogni fase, e ogni volta che uno appare sullo schermo, l'azione sul televisore si blocca automaticamente la tua prospettiva in modo che il boss sia sempre al centro, creando una visione più ampia, cinematografica, ma alla fine inutile, del campo di battaglia.

Questo ti lascia intrappolato all'interno della minuscola finestra di vetro di Fox sul GamePad, che non solo rende difficile sapere dove si trova qualcosa a causa della mancanza di una mini-mappa secondaria, ma rende anche estremamente difficile giudicare con precisione la distanza tra te e il tuo nemico, specialmente quando ti inseguono o si preparano a caricare attraverso il arena. C'era una ragione per cui così tanti combattimenti contro i boss di Lylat Wars erano limitati a una telecamera su rotaie, e Zero soffre ancora di più per il continuo scontro con le scarpe in questa modalità di volo in prima persona.

Vista dell'abitacolo di Star Fox Zero

^ Sullo schermo del GamePad troverai una visuale della cabina di pilotaggio, che ti dà un maggiore controllo sulla tua mira, ma non ti dà una buona visuale degli ostacoli vicini

Il Gyrowing, un'altra nuova aggiunta all'arsenale di Fox, è l'unico veicolo che esce indenne, poiché questo elicottero simile a un drone viene utilizzato più spesso per risolvere enigmi che per combattimenti frenetici. Di conseguenza, il suo stile di volo più lento e rilassato non sembra così imbarazzante come i suoi cugini, e ci sono diversi momenti in cui sei discendendo all'interno delle torri della torretta e dei fari laser dove i controlli di movimento del GamePad e la vista a 360 gradi entrano davvero nel loro proprio.

Purtroppo, queste sezioni sono di breve durata ed è un peccato che Star Fox Zero non faccia un uso migliore delle sue caratteristiche uniche. Lo stesso vale per il robot hacker telecomandato piuttosto affascinante di Gyrowing. Non appena hai a che fare con la sua accattivante capacità di disabilitare i nemici atterrando sulla schiena, viene immediatamente sostituito e sostituito da più del temuto Walker di Zero.

Nel complesso, Star Fox Zero si sente più come una scarsa imitazione di Lylat Wars che come una ri-narrazione davvero innovativa. Ostacolato da controlli pignoli e dai suoi frustranti cambiamenti di prospettiva, faresti meglio a raccogliere l'originale Lylat Wars dalla Virtual Console di Wii U che cimentarsi con il suo infinitamente inferiore clone.

Disponibilità
Formati disponibili Nintendo Wii U
Informazioni sull'acquisto
Prezzo IVA inclusa £39
Fornitore www.amazon.co.uk
Dettagli www.nintendo.co.uk
Recensione Nintendo 2DS: il palmare a forma di cuneo di Nintendo ce l'ha ancora

Recensione Nintendo 2DS: il palmare a forma di cuneo di Nintendo ce l'ha ancoraNintendoNintendo 2ds

Il Nintendo 2DS era, in qualche modo, un arrivo previsto per il popolare Nintendo 3DSpalmare. Nintendo ha dato a tutti una sorpresa con il suo arrivo poiché nessuno si aspettava che Nintendo elimi...

Leggi Di Più
Recensione di Pokémon Sole e Luna: L'alba di una nuova era

Recensione di Pokémon Sole e Luna: L'alba di una nuova eraNintendo

L'evoluzione è uno dei principi chiave di Pokémon. Man mano che i tuoi mostri crescono e salgono di livello, alla fine si trasformano in creature più grandi e potenti, aprendo nuovi set di mosse e...

Leggi Di Più
Recensione Wii U: andata, ma non dimenticata

Recensione Wii U: andata, ma non dimenticataNintendoNintendo Wii U

processore: IBM PowerPC 750, GPU: AMD Radeon ad alta definizione, Dimensioni (LxPxH): 135x259x23mm, Stick analogici: 2, D-pad: 1, Uscite video: HDMI, uscita multipla AV, Networking: 802.11nConserva...

Leggi Di Più
instagram story viewer