Come creare un backup (e ripristinarlo) in Windows 10

Con qualsiasi dispositivo di archiviazione del computer, non è una questione se fallirà, ma quando. Per questo motivo, vale sicuramente la pena impostare una routine di backup il prima possibile. Con Windows 10, Microsoft ha semplificato il processo di creazione di un backup, il che significa che non ci sono più scuse per perdere file importanti se il tuo disco rigido o SSD diventa pop.

Scopri tutte le migliori funzionalità di Windows 10 e come utilizzarle

Innanzitutto, assicurati che il tuo disco di backup sia connesso al tuo PC. È possibile utilizzare un disco esterno, se disponibile, o assegnare un disco interno come destinazione di backup. È ovviamente fondamentale che il disco di backup sia separato da quello contenente tutti i file.

Configura il tuo primo backup

Apri il pannello Impostazioni facendo clic sull'icona in basso a sinistra nel menu Start. Da qui, fai clic su Aggiorna e sicurezza, quindi seleziona Backup dal pannello a sinistra.

Dovrai assegnare il tuo disco come destinazione di backup. Fai clic sul grande simbolo + accanto a "Aggiungi un'unità" e seleziona il disco dall'elenco visualizzato. Windows assegnerà automaticamente un numero di cartelle di cui eseguire il backup sul disco, inclusi immagini, video, documenti, rullino fotografico, download e desktop.

Facendo clic su Altre opzioni si apre una nuova finestra, in cui è possibile forzare l'esecuzione immediata di un'attività di backup piuttosto che su una pianificazione impostata con il pulsante Esegui backup adesso, modificare la durata tra i backup, impostare per quanto tempo verranno conservati i backup (in modo permanente, fino a quando lo spazio sul disco non si esaurisce o per un periodo di tempo specifico) e aggiungere o rimuovere le cartelle da eseguito il backup.

Come ripristinare un file

Se desideri recuperare un file perso da un backup precedente, scorri verso il basso fino alla fine di questa finestra e fai clic su Ripristina file da un backup corrente. Si aprirà una nuova finestra, in cui potrai sfogliare l'intero backup per cartella, visualizzare in anteprima i file per verificare di avere la versione corretta e ripristinare un file nella sua posizione originale.

Gestire i backup legacy

Se hai creato un backup utilizzando lo strumento Backup e ripristino di Windows 7, puoi comunque ripristinarlo su Windows 10. Facendo clic sul collegamento nella parte inferiore della finestra Backup si aprirà lo strumento legacy Cronologia file di Windows 7 e ti consentirà di ripristinare tutti i backup trovati sui dischi collegati. Questo strumento legacy Cronologia file è anche l'unico modo per creare un'immagine di sistema dell'intera installazione di Windows 10 senza utilizzare un'utilità di terze parti.

Rilascio dell'aggiornamento dell'anniversario di Windows 10

Rilascio dell'aggiornamento dell'anniversario di Windows 10Sistemi Operativi

Microsoft ha ora iniziato a lanciare il suo prossimo aggiornamento gratuito per Windows 10, un anno dopo il lancio del sistema operativo. L'aggiornamento dell'anniversario di Windows 10 aggiunge u...

Leggi Di Più

Divieto Huawei: proseguono i negoziati commerciali che potrebbero vedere i telefoni Huawei restituiti sugli scaffali statunitensiSistemi Operativi

AGGIORNARE: Il Divieto di commercio in Cina potrebbe presto essere revocato negli Stati Uniti dopo che i due governi hanno avviato discussioni su un accordo commerciale.Il segretario al commercio W...

Leggi Di Più
instagram story viewer