Recensione Bose SleepBuds II: le migliori cuffie per dormire

Gli SleepBuds II di Bose hanno il loro bel da fare per riconquistare la fiducia dei consumatori, con il prodotto originale che si rivela una macchia sgradita sull'impressionante quaderno dell'azienda. Sono partiti alla grande, vendendosi sul sito di crowdfunding Indiegogo entro sei giorni e raccogliendo oltre £ 300.000 da quasi 3.000 sostenitori. Tuttavia, dopo essere entrati in vendita generale nel giugno 2018, non ci è voluto molto perché i problemi sollevassero la loro brutta testa.

Sebbene l'idea dietro di loro - aiutare le persone ad andare alla deriva usando suoni rilassanti combinati con la tecnologia di mascheramento del rumore - era quasi universale acclamazione, numerosi utenti hanno segnalato problemi tra cui durata della batteria incoerente, gemme che non si caricano correttamente, spegnimenti casuali e connettività problemi. Bose alla fine ha interrotto il prodotto alla fine del 2019, offrendo rimborsi completi a tutti i clienti.

Quella avrebbe potuto essere la fine delle ambizioni dell'azienda per il prodotto ma, nel settembre dello scorso anno, ha annunciato che un follow-up era in arrivo.

Gli SleepBuds II sono stati sottoposti a una revisione significativa, con Bose che ha risolto i difetti che affliggevano il prodotto originale. Ho dormito con loro nelle orecchie per la maggior parte del mese e sono lieto di riferire che ho riscontrato solo qualche piccolo singhiozzo durante quel periodo.

Immagine di Bose Sleepbuds II - Tecnologia del sonno clinicamente dimostrata per aiutarti ad addormentarti più velocemente. Dormi meglio con suoni rilassanti e calmanti, bianco
£229.00Acquista ora

Recensione Bose SleepBuds II: cosa ottieni per i soldi?

Bose è specializzata in prodotti audio premium e gli SleepBuds II non fanno eccezione. Ti costeranno £ 230, che ti regalano i boccioli, una custodia di ricarica in alluminio a forma di disco, tre diverse dimensioni di auricolari in silicone e un cavo di ricarica USB-C. L'app Bose Sleep, un requisito per utilizzare i boccioli, può essere scaricata gratuitamente sia dall'App Store di Apple che da Google Play Store.

Bose non è il solo a cercare di fornire una risposta audio alle notti insonni. Ho rivisto l'over-ear Cuffie Kokoon Relax l'anno scorso, che sono ancora più cari degli SleepBuds II in un tocco £300 ma aggiungi la possibilità di monitorare i tuoi schemi di sonno utilizzando la tecnologia dell'elettroencefalogramma (EEG). Kokoon sta anche lavorando alle proprie cuffie per dormire in-ear, i NightBuds, che possono essere preordinato qui e saranno spediti entro la fine dell'anno. Un'alternativa più economica sono gli Amazfit Zenbuds, attualmente disponibili per £119 su Amazon.

Acquista ora da Bose


Recensione Bose SleepBuds II: come funzionano?

Come il loro predecessore, i Bose SleepBuds II sono auricolari wireless che si collegano al tuo dispositivo mobile tramite Bluetooth. C'è un avvertimento, però: gli SleepBuds II non riproducono l'audio in streaming ma riproducono invece i file di effetti sonori memorizzati localmente sulle gemme.

È un sacrificio fatto per garantire che le gemme abbiano una durata della batteria sufficiente per tutta la notte. Sebbene comprensibile, questo limita l'attrattiva generale degli SleepBuds II. Se stai cercando auricolari che ti lascino andare alla deriva mentre ascolti un podcast o una playlist, dovresti controllare il nostro elenco di migliori auricolari wireless anziché.

I file che ascolterai vengono tutti scaricati sulle gemme tramite l'app Bose Sleep. Attualmente ce ne sono 45 tra cui scegliere, suddivisi in tre categorie: Mascheramento del rumore, Paesaggi naturali e Tranquillità.

I 15 suoni di mascheramento del rumore vanno da "Caldo statico" a uno scoppiettante "Fuoco da campo" e sono progettati per coprire piuttosto che bloccare o annullare rumori esterni che possono potenzialmente disturbare il tuo sonno, come il russare del tuo partner, le volpi che gridano nel giardino o il traffico da un vicino strada.

Immagine 10 di 11

I 15 paesaggi naturali comprendono suoni della natura progettati per aiutarti a rilassarti e farti addormentare. Tra questi c'è "Posto vicino al finestrino", che ti vede seduto accanto a un vetro della finestra mentre la pioggia cade fuori, atterrando leggermente sul vetro e gocciolando giù. Molti trovano confortante il rumore della pioggia ed è stato uno dei file che mi ha aiutato ad addormentarmi più velocemente. Altri paesaggi naturali includono "Rainforest", che presenta un diluvio costante accompagnato dal tweeting di uccelli e "Starboard", che ti trasporta su un piccolo motoscafo che si fa strada tra le increspature onde.

Gli ultimi dieci suoni - Tranquilities - sono leggermente più melodici, combinando toni stratificati per creare uno spazio di testa pacifico. Ognuno ha un titolo adeguatamente rilassante, come "Wanderlust" o "Gilded Dream" e li ho trovati ottimi per la meditazione, ma non altrettanto efficaci nel portarmi nella Terra di Nod.

A causa dei limiti di archiviazione dei boccioli, sei limitato al numero di file che puoi avere su Sleep Buds II in un dato momento. Sono riuscito a comprimere 14 (quattro mascheramento del rumore, cinque Tranquility e cinque Nature) prima che mi dicessero che dovevo rimuoverne uno per fare spazio a un altro.

Il processo di trasferimento dei suoni agli SleepBuds è molto semplice. Con le gemme fuori dalla custodia (nelle orecchie va bene), è sufficiente entrare nella Libreria dei suoni, selezionare il file che si desidera aggiungere e procedere con il trasferimento. In media, ci voleva meno di un minuto per file.

LEGGI SUCCESSIVO: Le migliori cuffie con cancellazione del rumore

Recensione Bose SleepBuds II: sono stati risolti i problemi di batteria e connessione?

Durante la creazione degli SleepBuds II, Bose si è concentrata molto sull'eliminazione dei problemi che ostacolavano l'originale.

Innanzitutto, ha sostituito le batterie argento-zinco con batterie al nichel-metallo idruro (NiMH) ampiamente utilizzate negli apparecchi acustici. L'interruttore ha portato a una maggiore affidabilità al costo di una minore durata della batteria: gli SleepBuds II offrono dieci ore di utilizzo per carica rispetto alle 16 ore dell'originale. Questa discrepanza è compensata dalla maggiore durata della batteria della custodia di ricarica, che ora fornisce tre ricariche complete delle gemme, anziché una sola.

Immagine 2 di 11

Un terzo polo di connessione è stato aggiunto alla custodia per garantire che i boccioli si colleghino più facilmente quando vengono riposizionati per la ricarica e uno scatto magnetico indica che sono posizionati correttamente. Cinque piccoli LED circolari sul bordo della custodia mostrano chiaramente il livello di carica della custodia, mentre due strisce LED lampeggiano in modo intermittente per mostrare che le gemme sono in carica. È tutto molto chiaro, anche se dovrai controllare nell'app per scoprire la durata della batteria rimanente delle gemme stesse.

Durante i periodi di utilizzo notturno, non ho avuto alcun problema con la batteria. Li ho usati principalmente con la funzione Sleep Timer impostata su un'ora, il che significa che la riproduzione del suono sarebbe cessata dopo quel tempo. Dopo otto ore di sonno, generalmente mi svegliavo e li trovavo con circa il 60% di batteria rimanente. Una volta rimesse nella custodia, si ricaricano con successo ogni volta, anche se lentamente: ci vogliono circa sei ore per caricarle completamente da vuote.

Vedi correlati 

Le migliori cuffie Bluetooth 2021: le migliori cuffie wireless per ogni budget
Recensione delle cuffie Kokoon Relax Sleep: una soluzione over-ear per notti insonni?

Tuttavia, si scaricano costantemente quando non sono in uso, quindi dovrai assicurarti di mantenere la custodia ricaricata regolarmente se non vuoi che si scarichino. Dopo che non li ho usati per alcuni giorni nel periodo natalizio sono tornato a trovarli completamente vuoti. Secondo Bose, questo è "un comportamento normale e previsto" perché la custodia è sempre attiva e fa il ping ai tuoi boccioli anche quando non sono in uso.

Mi colpisce come una strana scelta di design far funzionare il case in questo modo, ma finché le usi regolarmente non avrai problemi. Bose consiglia di tenere la custodia collegata a un alimentatore ogni volta che è possibile, il che non è affatto una soluzione efficiente dal punto di vista energetico, ma significa che i boccioli sono pronti per l'uso ogni volta che ne hai bisogno.

La connessione Bluetooth, d'altra parte, non ha tali debolezze. I boccioli si collegavano costantemente all'app ogni volta che li estraevo dalla custodia e non li ho visti disconnettersi o spegnersi casualmente.

Recensione Bose SleepBuds II: cos'altro è cambiato?

Gli SleepBuds II sono più ergonomici del loro predecessore grazie a un design più piatto a forma di fagiolo, che migliora anche l'isolamento acustico passivo. Anche le superfici esterne sono state rinnovate e ora hanno un rivestimento opaco antifrizione che elimina i suoni indesiderati causati dallo sfregamento delle gemme contro il cuscino. Il cambiamento ha sicuramente raggiunto il suo scopo. In qualità di dormiente laterale che spesso si agita e si rigira di notte, non ho colto alcun accenno del "cigolio del cuscino" subito dai proprietari degli SleepBuds originali.

Anche l'app è stata ridisegnata, con contenuti suddivisi nelle tre categorie sopra descritte e più suoni di mascheramento del rumore aggiunti per coprire meglio una gamma di distrazioni notturne. Anche i rumori di mascheramento del rumore esistenti sono stati riaccordati, ottimizzandoli per i nuovi e più potenti driver delle gemme.

Recensione Bose SleepBuds II: quanto sono efficaci?

Anche se nel complesso non mi considero un povero dormiente, posso trovare difficoltà a prendere sonno. Di tanto in tanto mi sveglio anche nel cuore della notte e faccio fatica a riaddormentarmi. Gli SleepBuds II hanno sicuramente avuto un impatto positivo sulla mia capacità di andare alla deriva, con i Naturescapes che hanno avuto più successo nell'aiutarmi a svuotare la mente. Mi sono anche ritrovato a svegliarmi prima della sveglia meno frequentemente e nelle occasioni in cui lo facevo, tornavo a dormire velocemente con i suoni che suonavano.

Dato che non vivo in un quartiere particolarmente rumoroso, i suoni di mascheramento del rumore non erano altrettanto utili, ma un paio di occasioni in cui la gente del posto ha insistito per accendere fuochi d'artificio a tarda notte, ho sicuramente sentito il loro vantaggio. Anche suonati a basso volume, hanno fatto un buon lavoro nel rendermi meno consapevole di altri suoni nel mio ambiente. A volumi più alti, li ho trovati meno efficaci, ma il volume dei suoni necessario dipenderà dalle preferenze personali. Il volume è controllato all'interno dell'app e trovare il livello giusto per te non potrebbe essere più facile.

Immagine 8 di 11

Le tranquillità si sono dimostrate per me il meno efficace dei tre stili sonori, ma sono diventate parte di una routine meditativa pre-sonno. Sono ottimi per rilassarmi dopo una giornata frenetica ed erano il mio punto di riferimento quando volevo semplicemente uscire.

Le proprietà di aiuto al sonno dei suoni sarebbero ridondanti se gli SleepBuds II non fossero piacevoli indossare per lunghi periodi, quindi è una fortuna che siano i boccioli più comodi e discreti che abbia mai logoro. Il loro profilo piatto non sporge affatto dalle orecchie, quindi esercitano una pressione minima sulle orecchie interne mentre la testa è appoggiata al cuscino.

Quando mi addormento con gli auricolari standard, di solito li rimuovo nel cuore della notte e, sebbene sia accaduto il primo un paio di volte ho dormito con gli SleepBuds II, una volta che mi sono abituato a indossarli mi sono rimasti nelle orecchie tutta la notte lungo. Vale la pena notare che gli SleepBuds II sono resistenti al sudore, quindi sono sicuri da usare nelle calde notti estive appiccicose.

LEGGI SUCCESSIVO: Le migliori cuffie per ogni budget

Recensione Bose SleepBuds II: cosa potrebbe esserci di meglio?

Sebbene la gamma di suoni offerti sia decente, una varietà più ampia non andrebbe male. Bose dice che prevede di aggiungere nuovi suoni e ulteriori categorie di contenuti in futuro, il che è qualcosa da aspettarsi. Sarà interessante vedere se a un certo punto sarai in grado di aggiungere i tuoi suoni, cosa che mi aspetto che la maggior parte degli utenti vorrebbe fare.

Purtroppo, immagino che ci vorrà del tempo prima che gemme così sottili possano incorporare lo streaming Bluetooth e avere ancora la capacità della batteria per durare tutta la notte, ma è qualcosa che mi piacerebbe vedere in futuro.

Immagine 11 di 11

È frustrante che al momento non sia possibile rimuovere i file dagli auricolari finché lo spazio di archiviazione non è completo o controllare lo spazio di archiviazione rimanente. Il tentativo di aggiungere un nuovo file alle gemme quando sono al massimo della capacità si traduce in un prompt che ti guida attraverso il processo di rimozione, durante il quale puoi rimuovere tutti i file che desideri. Mi aspetto che la possibilità di rimuovere i file a tuo piacimento venga aggiunta in un futuro aggiornamento dell'app.

Le altre mie lamentele riguardano la ricarica. Lo scaricamento della custodia quando non viene utilizzato per alcuni giorni è tutt'altro che ideale e le gemme stesse impiegano ben sei ore per caricarsi da vuote. Va bene se ti ricordi di metterli in carica durante il giorno ma, se ti viene in mente fino a dopo cena, è improbabile che siano pronti per il momento in cui colpisci il fieno. Ho preso la routine di metterli in carica ogni giorno non appena mi sono svegliato per assicurarmi che sarebbero stati bravi quella sera.

Immagine di Bose Sleepbuds II - Tecnologia del sonno clinicamente dimostrata per aiutarti ad addormentarti più velocemente. Dormi meglio con suoni rilassanti e calmanti, bianco
£229.00Acquista ora

Recensione Bose SleepBuds II: dovresti comprarli?

Dare una raccomandazione inequivocabile a qualsiasi prodotto correlato al sonno è difficile dato quanto sia personale la routine notturna di tutti. Tuttavia, in base alla mia esperienza con gli SleepBuds II, sono felice di dare loro il pollice in alto.

Sono comode al punto che è facile dimenticarsi di indossarle, usare l'app è un gioco da ragazzi e la portata dei suoni offerti ha avuto un effetto significativo sia sulla mia capacità di addormentarmi che sulla qualità del sonno seguito.

Il fatto che puoi ascoltare solo i suoni creati da Bose e l'alto costo delle gemme significa che lo faranno solo appello alle persone con gravi problemi di sonno, ma, per coloro che lo fanno, £ 230 potrebbe essere un prezzo che vale la pena pagare. E con Bose che offre un periodo di prova senza rischi di 90 giorni, non c'è nulla di male a provarli.

Recensione Bose Noise Cancelling Headphones 700: le migliori cuffie Bose in assoluto costano ora £ 299

Recensione Bose Noise Cancelling Headphones 700: le migliori cuffie Bose in assoluto costano ora £ 299Bose

Le cuffie Bose Noise Cancelling 700 sono un prodotto pionieristico con un'eccellente tecnologia ANC e un'eccellente qualità del suono. Per Natale, puoi risparmiare il 15% su queste fantastiche cuff...

Leggi Di Più
Recensione Bose QuietComfort 35 II: ancora stupenda - e ora sotto £ 200

Recensione Bose QuietComfort 35 II: ancora stupenda - e ora sotto £ 200BoseBose Quietcomfort 35

Le Bose QuietComfort 35 Series II sono state le nostre cuffie con cancellazione del rumore preferite per secoli, offrendo un comfort eccezionale e un'eccellente qualità del suono, e sono ancora inc...

Leggi Di Più
instagram story viewer